Fico: non cambieremo idea sulle quote obbligatorie di migranti della UE

Dopo l’annuncio, questa mattina, della decisione della Corte europea di giustizia di rigettare i ricorsi di Slovacchia e Ungheria sulla decisione dell’UE di imporre agli stati membri l’accoglimento di richiedenti asilo all’interno di un piano di ricollocazione da 120.000 persone, il ministro degli Esteri slovacco Miroslav Lajcak ha detto che la Slovacchia rispetta la decisione e dovrà studiarla attentamente «prima di adottare una posizione», ricordando la legittimità della causa presentata dal governo. Il nostro atteggiamento verso le quote, ha sottolineato Lajcak, è «condiviso da tutte le parti politiche slovacche ed è sostenuta dai cittadini». Per di più, «gli sviluppi di questi ultimi due anni hanno dimostrato che le quote non funzionano», ha dichiarato Lajcak, dato che a poche settimane dalla fine del programma sono stati trasferiti appena il 17% dei migranti.

Poco più tardi è arrivato il commento del primo ministro Fico, che tanto aveva strepitato contro Bruxelles: «Il nostro atteggiamento verso le quote non è cambiato affatto, continueremo a lavorare per esprimere la solidarietà in modi diversi dal forzare [i paesi] all’accoglienza dei migranti», ha detto nella tarda mattinata, osservando che i richiedenti asilo non vogliono nemmeno stare in Slovacchia. Il verdetto di oggi, ha detto ancora Fico, non ha portato niente di nuovo, ma semplicemente «la Corte di giustizia dell’Unione europea ha un diverso giudizio giuridico sulle procedure» decisionali dell’Unione europea.

La Slovacchia aveva lamentato il modo di approvazione della regolamentazione, a maggioranza piuttosto che all’unanimità, indicando la mancanza di consenso sulla questione tra gli Stati membri dell’UE. Fico ha sottolineato che nonostante la sentenza la Slovacchia non subirà alcuna punizione per la causa intentata contro l’UE.

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google