Ministro tedesco Sigmar Gabriel: la Slovacchia è già nel nucleo dell’UE

La Slovacchia e la Germania coopereranno più da vicino. Questo il senso dell’incontro avvenuto lo scorso 4 agosto in Germania tra il ministro degli Esteri slovacco Miroslav Lajcak e il suo omologo teutonico Sigmar Gabriel, entrambi anche vice primi ministri dei rispettivi governi. Il quadro per la cooperazione verrà definito dal memorandum sulla cooperazione sistematica inter-statale tra i due paesi che i due hanno firmato a Wolfsburg, città dove ha sede il gruppo automobilistico Volkswagen che ha in Slovacchia uno stabilimento tra i suoi più importanti tra quelli all’estero.

Lajcak ha spiegato in una conferenza stampa che la cooperazione politica con Berlino non sarà limitata ai ministeri, ma anche aperta agli stati della repubblica federale, così come alle città, ai comuni e ai parlamenti. Alla domanda di un giornalista che chiedeva se la firma del memorandum significasse che la Slovacchia si sta avvicinando al nucleo dell’Europa, il ministro tedesco ha risposto che la Slovacchia «è già parte del nucleo dell’UE».

Il documento firmato stabilisce le condizioni per il sistema di esercitazioni periodiche, tra politici ed esperti, e il reciproco coordinamento di entrambi i paesi a livello di ministri e funzionari di alto livello. Conferma anche una forma intensificata di cooperazione che la Germania sostiene con un certo numero di paesi. L’idea della cooperazione sistemica è stata concordata durante la visita del primo ministro Robert Fico a Berlino in occasione del 25° anniversario della firma del trattato di base tra la Germania e la Repubblica Federale Cecoslovacca, che risale al 1990.

(Red)


Foto Daniel Antal cc-by-nc-nd

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.