Coppia di Hronovce indagata per la morte di 150 anziani in casa di riposo illegale

I proprietari di una casa di riposo illegale a Hronovce (regione di Nitra) Juraj Szebeni e sua moglie Magdalena, che sono stati condannati a tre anni di carcere per usura a Marzo dal Tribunale distrettuale di Levice, hanno visto ieri il loro ricorso respinto, ma questo potrebbe essere solo l’inizio, in quanto sono ancora sotto inchiesta per la morte sospetta di ben 150 anziani che hanno risieduto nella casa, scrive il quotidiano Pravda di oggi.

I Szebenis sono stati accusati di usura dopo aver acquisito la casa di Anna Kissova in cambio della promessa di prendersi cura di lei per il resto dei suoi giorni, ma sono anche sospettati di tiranneggiare i residenti, molti dei quali erano affetti da varie forme di demenza, e persino di causarne la morte per negligenza.

Szebeni sostiene che le accuse sono “pura invenzione”, e che lui dirigeva una “guest house”. «L’ho fatto per sette anni. Non ho mai messo un annuncio pubblicitario, ma mi sono fatto un buon nome. La gente era soddisfatta di come erano curati i loro genitori. Se così non fosse stato, la struttura avrebbe chiuso entro un anno», ha affermato.

I parenti degli anziani raccontano una storia diversa. Affermano che è stato loro impedito di visitare la casa. Quando finalmente è riuscita a vedere la zia, la nipote di Anna Kissova è rimasta scioccata nello scoprire che non le veniva fornita alcuna cura medica.

(Fonte Pravda)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google