Jaguar Land Rover: gli ispettori trovano in azienda infrazioni per lavoro illegale

La società Jaguar Land Rover Slovakia avrebbe violato il divieto di lavoro illegale. Secondo quanto riportato dal sito del quotidiano finanziario HN, l’azienda britannica, che sta assumendo migliaia di persone nella regione di Nitra in vista dell’inizio della produzione l’anno prossimo, ha eseguito in ritardo la registrazione presso l’assicuratore sociale di una decina di dipendenti e inviato tre persone in viaggio di lavoro nel Regno Unito prima che il loro contratto entrasse in essere. L’Ispettorato del lavoro di Nitra ha reso noto di avere trovato queste incongruenze nei controlli eseguiti presso l’impresa lo scorso anno.

La cosa ha provocato l’immissione automatica di JLR nel registro centrale dei datori di lavoro che assumono personale in nero o fanno altre violazioni alla legge sul lavoro illegale. Un registro pubblicamente consultabile che comprende tutte le aziende che hanno infranto la legge negli ultimi cinque anni. E poi la società, che nei pressi di Nitra sta costruendo il suo stabilimento per un investimento da un miliardo e mezzo di euro, rischia una multa di almeno 5.000 euro, ma che può arrivare fino a 200.000 euro per reati molto gravi.

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google