Lajcak presidente da settembre dell’Assemblea ONU, le sue veci da ministro a Ivan Korcok

Il ministro degli Esteri Miroslav Lajcak si sta preparando ad assumere dopo la pausa estiva le redini della prossima Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGA) a New York, che presiederà a partire dal 12 settembre. In sua assenza, ha fatto sapere il ministero, la sua funzione sarà coperta dal vice ministro Ivan Korcok (insieme nella foto sotto) che già ha svolto lo scorso anno il ruolo di coordinatore generale della presidenza slovacca del Consiglio dell’Unione europea.

Il dicastero è abituato a lavorare anche con il ministro “on the road”, essendo egli, per il suo ruolo di ministro degli esteri, molto spesso impegnato in lunghi viaggi, non di rado oltre atlantico per periodi piuttosto lunghi. Il meccanismo per gestire la politica estera senza il ministro esiste, ma è anche stato compilato un manuale per dare istruzione ai dipendenti e ai diplomatici, sia al ministero che nelle sedi all’estero, perché tutto funzioni al meglio, ha detto Lajcak. In capo al ministro rimarranno comunque le più importanti questioni politiche e le principali decisioni sul personale e finanziarie, come  egli stesso ha detto in un’intervista per l’agenzia di stampa Sita. Una volta al mese poi, lui intende partecipare anche alle riunioni del governo.

L’incarico di presidente della 72esima Assemblea generale dell’ONU, principale organo decisionale dei 193 membri delle Nazioni Unite, si protrarrà per un anno, fino al settembre 2018. La sua nomina è avvenuta al Palazzo di Vetro a New York a fine maggio.

Nel discorso fatto subito dopo la votazione, Lajcak ha dichiarato di essere onorato e ha ringraziato il presidente della repubblica Andrej Kiska, il suo governo e l’assemblea per il loro sostegno. Lajcak disse di intendere prestare la medesima attenzione a tutti e tre i pilastri dell’organizzazione – pace, diritti umani e sviluppo sostenibile – e che le sue priorità come presidente dell’assemblea generale saranno la prevenzione dei conflitti e la mediazione come gli unici modi per mantenere la pace nel mondo. Tra gli altri obiettivi il ministro slovacco ha citato la ricerca di risposte a sfide attuali come le migrazioni e l’interesse ad avvicinare le persone all’operato delle Nazioni Unite

La candidatura di Lajcak alla presidenza dell’Assemblea generale ONU è divenuta pubblica nel dicembre 2016, dopo il fallimento della corsa del ministro al posto di segretario generale (nomina poi andata al portoghese Antonio Guterres) in un processo avvenuto nei mesi precedenti

(La Redazione)-


Foto foreign.gov.sk
Foto eu2016.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google