Niente accordo tra sindacati e imprese, sarà il ministero a stabilire il salario minimo per il 2018

Le discussioni tra sindacati e rappresentanti dei datori di lavoro sul livello del salario minimo per il prossimo anno non hanno prodotto risultati, pertanto il ministro del Lavoro, come prevede la legge, presenterà una propria proposta per l’adeguamento del salario minimo per il 2018. I rappresentanti della Confederazione sindacale KOZ chiedono una crescita del minimo di legge dagli attuali 435 euro a 492 euro al mese nel 2018, parti ad un aumento del 13%, e dicono di non essere disposti ad abbassare le loro pretese.

Mentre la Confindustria slovacca (AAAZ) e l’Unione repubblicana dei datori di lavoro (RUZ) hanno abbandonato i negoziati dicendo, come già in passato, che qualsiasi discussione sul salario minimo è inutile perché come al solito a decidere sarà solo e soltanto il governo. È sempre stato così, e così sarà ancora una volta, dicono le due associazioni che rappresentano i maggiori datori di lavoro del Paese, e a questo punto il colloquio tra le parti sociali diventa una cosa del tutto inutile. AZZZ propone a questo riguardo di stabilire un meccanismo automatico che preveda l’aumento annuale del salario minimo secondo certi parametri e indicatori, tra i quali l’inflazione e il salario medio nazionale, senza necessità di negoziati che sono una perdita di tempo.

Parlando in maggio all’emittente televisiva pubblica RTVS, il segretario di Stato del Ministero del Lavoro Branislav Ondrus aveva difeso l’aumento progressivo del salario minimo di legge, portato avanti da anni dal partito Smer e dai governi di Robert Fico, per arrivare al 60% dello stipendio medio nazionale, una quota prevista dalla Carta sociale europea del Consiglio d’Europa, diceva. Oggi il minimo in Slovacchia rappresenta poco più del 50% della media salariale.

(Red)


Foto teegardin cc-by-sa

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

ARCHIVIO

pubblicità google