Radicova: il periodo di prova del nuovo Governo è finito

Dopo i primi 100 giorni del nuovo Governo in Slovacchia, ha detto ieri il Primo Ministro Iveta Radicova, il periodo di prova – con gli eventuali errori connessi – si è concluso. «Abbiamo passato un periodo di ricerca, per definire le regole del gioco, imparando a conoscerci e familiarizzando con il nuovo ambiente», ha detto. Lei lo ha definito un periodo stressante, commentando in particolare la stesura di un bilancio dello Stato in tempi brevissimi e sotto la pressione dei cittadini scontenti.

Parlando al Parlmanento, ha sottolineato che l’attuale Coalizione non ha avuto la tradizionale luna di miele di 100 giorni concessa ai nuovi Governi. «Abbiamo avuto a che fare con il prestito alla Grecia fin dal primo giorno, abbiamo dovuto preparare un bilancio statale che è normalmente in fase di elaborazione dall’inizio di Aprile, abbiamo dovuto affrontare diversi contratti problematici appaltati dal Governo passato e ereditati da tutti i Ministeri..».

La Radicova ha anche parlato della sua fiducia nel suo Gabinetto, che è un collettivo di grandi qualità, sottolineandone le caratteristiche personali, che non sono tanto di politici, ma piuttosto di esperti competenti nei loro settori. Nell’occasione il Premier ha anche informato che il Governo prevede di redigere un piano legislativo per il 2011 entro il 15 Novembre.

Ha poi sottolinato che, ‘grazie’ alle violazioni a norme comunitarie commesse dal Governo precedente, la Slovacchia dovrà restituire all’Unione Europea oltre 13 milioni di euro di fondi, utilizzati per spese non autorizzate dall’UE, in particolare per il cosiddetto scandalo dell’albo (10 milioni) e per le imprese sociali dell’ex Ministero del Lavoro. Ha anche avvertito che il conto potrebbe essere più salato dopo una verifica prevista questo mese dal Fondo sociale europeo.

Nella replica dell’opposizione l’ex Premier, e presidente del maggior partito slovacco Smer-SD, Robert Fico ha detto che la Slovacchia non si merita un Governo come questo, che nei primi 100 giorni non ha lottato contro la crisi, ma contro la gente. E lo ha definito «il Governo delle decisioni di un giorno», per l’abitudine di prendere oggi decisioni che inevitabilmente domani saranno cambiate.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google