Angel Gurria a Bratislava per presentare la prognosi economica dell’OCSE

Era ieri a Bratislava il segretario generale dell’organizzazione, Jose Angel Gurria, per presentare in via ufficiale l’ultima prognosi dell’OCSE sull’economia della Slovacchia. Il rapporto è stato consegnato al governo slovacco con cui Gurria ha avuto un incontro, in particolare con il primo ministro Robert Fico e i ministri delle Finanze Peter Kazimir e della Salute Tomas Drucker.

La serie di previsioni frutto delle analisi dell’OCSE indica, come pubblicato ieri, una stima di crescita per l’economia slovacca del 3,3% quest’anno e poi un’accelerata al 4,1% il prossimo. Secondo Gurría la Slovacchia dovrebbe approfittare di questa situazione favorevole, dopo che, ha detto, «avete lavorato per ottenerla, e ve la siete guadagnata».

Con queste condizioni profittevoli, ora la Slovacchia dovrebbe mettere mano a questioni come l’istruzione, l’assistenza sanitaria e l’invecchiamento della popolazione. Quanto all’educazione, Gurria ha fatto presente che il governo dovrebbe concentrarsi non solo sulle competenze detli studenti, ma anche sullo sviluppo delle università e della ricerca, in quanto il paese pensa troppo alle sole occupazioni destinate alla produzione industriale, un settore che comunque, ammette Gurria, nel suo comparto automobilistico ha prodotto nel 2015 ben il 27% delle esportazioni slovacche. Nel 2018 le vetture prodotte in Slovacchia, ricorda il rapporto OCSE, saranno 1,4 milioni, facendo fare un grande balzo positivo alla bilancia corrente dei pagamenti.

Fico ha parlato delle prospettive per il futuro e ricordato che il suo governo collabora attivamente con l’OCSE sul fronte della lotta contro la corruzione. Abbiamo una economia in ottimo stato, ha detto il premier, e così le finanze pubbliche, e un debito pubblico molto basso. Ma ancora non siamo riusciti a tradurre la crescita economica in una velocizzazione del miglioramento dello standard di vita per tutti gli slovacchi, ha detto.

Sulla corruzione, l’OCSE ha svolto una analisi della legislazione in vigore in Slovacchia in quest’area, e ha fornito raccomandazioni specifiche. Un tema che ha ricevuto molta attenzione dalla squadra di analisti dell’OCSE è stato quello della situazione degli informatori e su come proteggere chi denuncia la corruzione. Gurria, in una intervista esclusiva per la Radio e Televisione della Slovacchia (RTVS) ha detto che combattere la corruzioe è un processo lungo, e si ha bisogno di coinvolgere tutte le persone interessate. È soprattutto, ha sottolineato, un grande cambiamento culturale nella società.

(La Redazione).

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google