Turismo in Slovacchia, gli alberghi si aspettano un altro anno record

Dopo il record storico raggiunto lo scorso anno dal turismo slovacco, con oltre 5 milioni di turisti nazionali e stranieri, cui si affiancano più di 12 milioni di notti passate nelle strutture dell’accoglienza slovacca, l’industria alberghiera si aspetta ancora un altro aumento per quest’anno. Il direttore generale dell’Unione alberghiera e dei ristoranti, Marek Haburlak, ammette che i record non sono cose facilmente ripetibili, ma guardando agli sviluppi dei primi mesi dell’anno può immaginare, ha detto, di poter bissare il risultato del 2016 e anche magari di migliorarlo un po’, anche se non con crescite a due cifre come quelle viste lo scorso anno.

Anzitutto egli si aspetta un incremento dei turisti slovacchi, ma, anche grazie alla ricchezza del patrimonio culturale, storico e naturale del Paese, Harbulak è cosciente che il turismo in Slovacchia ha beneficiato anche dei maggiori rischi di sicurezza in alcune delle destinazioni di vacanza del Mediterraneo e dell’Europa occidentale, un fattore che quest’anno potrebbe attirare l’attenzione dei turisti asiatici per la regione dell’Europa centro-orientale. Ora poi che il dollaro americano si è rafforzato nei confronti dell’euro, anche la Slovacchia quest’anno dovrebbe beneficiare del maggiore afflusso di statunitensi in Europa, ha notato.


Bratislava, il castello visto dal Danubio

Il dipartimento per il turismo del ministero dei Trasporti ha annunciato che il numero di slovacchi che farà un soggiorno in Slovacchia dovrebbe aumentare quest’anno del 6%, in modo particolare durante la stagione estiva. I visitatori interni rappresentano oltre la metà del totale dei turisti nel Paese, una quota importante che l’anno scorso è stata pari al 55%. Le regioni preferite dal turismo interno sono quelle montagnose di Zilina e Presov.

Una ricerca condotta dall’agenzia STEM / MARK ha nel frattempo mostrato che gli slovacchi preferiscono però le vacanze all’estero. Potendo scegliere, sette su dieci sceglierebbero una destinazione straniera.

Intanto, il quotidiano economico Hospodarske Noviny nota oggi come nonostante sia stato lanciato da un anno, il sistema di valutazione qualitativa (Slovenský systém kvality služieb v cestovnom ruchu) studiato dal ministero per l’industria dell’accoglienza – alberghi e ristoranti, ma anche resort sciistici e parchi termali – rimane al palo. Solo una dozzina tra hotel, ristoranti e resorts, su quasi 7.500 esercizi, si è registrato finora al “TripAdvisor statale”, come lo definisce il giornale. Il marchio di qualità dei servizi nel turismo, il cui sistema  – che è alternativo alle categorie – è stato acquistato dalla Germania e segue il modello Service-Qualität (DISQ), è promosso poco dal ministero e u numero esiguo di esercenti di strutture per il turismo ne hanno una conoscenza sufficiente, dice il gestore del parco termale di Senec.

(Red)


Foto: la ferrovia degli Alti Tatra (vlaky.net)
Foto: Bratislava (desatur8 cc-by-nc)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google