Lo Stato non finanzierà il nuovo stadio nazionale di calcio slovacco

Lo Stato non fornirà il denaro per la costruzione di un nuovo stadio nazionale di calcio in Slovacchia. Così ha deciso il Governo ieri, cancellando una risoluzione approvata dal precedente Gabinetto che aveva assegnato oltre 69 milioni di euro alle casse della città di Bratislava per questo scopo. Il Ministero dell’Educazione, sotto il cui mandato cade lo sport, sostiene che l’ulteriore fabbisogno finanziario presentato dal Comune della capitale ha cambiato le condizioni per la concessione della sovvenzione, e rappresentano ulteriori richieste a pesare sul bilancio dello Stato, qualcosa che è in contraddizione con i tagli in programma alle spese di bilancio.

La Radicova aveva indicato già nel mese di Agosto che il suo Governo non avrebbe fornito i soldi per lo stadio, pur ammettendo che la Slovacchia ne ha bisogno.

Secondo il Ministero, l’agevolazione era condizionata all’ottenimento dalla città di Bratislava del diritto di demolire il vecchio stadio dello Slovan Bratislava, che è stata spesso sede di incontri internazionali, condizione che non si è verificata.

Il Governo, ha detto il Ministro dell’Educazione Eugen Jurzyca, non ha abbandonato l’idea di costruire un nuovo stadio nazionale, ed conta in futuro di poterlo avere, ma solo a condizione che il denaro sia disponibile per lo scopo, e «questo dipende principalmente dalla situazione delle finanze pubbliche», ha concluso.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google