Il presidente ceco Zeman avrebbe rifiutato di commemorare con Kiska l’assassinio di Heydrich

Il presidente ceco Milos Zeman, leggiamo sul sito di Radio Praha, ha rifiutato di partecipare ad un’iniziativa della sua controparte slovacca Andrej Kiska per onorare congiuntamente i due paracadutisti che nel maggio 1942 condussero l’attacco che portò all’assassinio del governatore del Protettorato di Boemia e Moravia, il gerarca nazista Reinhard Heydrich. Il sito spiega che la notizia è stata diffusa dal settimanale ceco di informazione Respekt. Secondo la rivista l’azione congiunta per onorare la memoria del paracadutista ceco Jan Kubis e dello slovacco Josef Gabcik nel 75° anniversario dell’attacco è stato rifiutato senza motivi.

Invece della cerimonia comune prevista a Praga prevista, Kiska ha poi deciso di tenere una più modesta cerimonia presso il palazzo presidenziale di Bratislava nel corso della quale ha promosso Josef Gabcik al rango di generale. L’uccisione di Heydrich a Praga fu l’assassinio più significativo di un leader nazista durante la seconda guerra mondiale. Il portavoce del presidente ceco ha definito la storia riportata da Respekt “una bugia”, ma ha aggiunto che Zeman aveva un impegno preso precedentemente.

(Red)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google