Governo: salario minino su a 317 euro. Ma aziende e Banca Centrale premono

I partiti della Coalizione hanno convenuto Lunedì, ed il Governo ha confermato nell’odierno Consiglio dei Ministri, che il salario minimo dovrebbe aumentare del 3% da Gennaio, toccando così i 317 euro al mese (lordi). La decisione doveva essere presa entro il 20 Ottobre. La cosa però potrebbe non essere ancora certa, in considerazione dei problemi economici che oggi dominano la discussione, ha scritto stamane il quotidiano Pravda, che temeva che le pressioni potevano mantenerne il livello agli attuali 307,70 euro. Ora la parola va al Parlamento.

Ai datori di lavoro, che si sono lamentati, si sono aggiunte le critiche della Banca Centrale slovacca (NBS), la quale avverte che «in un momento di elevata disoccupazione e di lenta ripresa del mercato del lavoro si consiglia di riconsiderare il previsto aumento del salario minimo».

La percentuale del 3% era stata proposta quale compromesso dal Ministro del Lavoro Jozef Mihal dopo che le parti sociali (Governo, datori di lavoro e sindacati) non erano arrivati ad un accordo. I datori di lavoro vorrebbero che il salario minimo fosse del tutto abolito, avvertendo che un suo aumento potrebbe spingere le imprese attive in Slovacchia a trasferirsi in altri Paesi. I sindacati invece volevano un 4,1%, valore già fissato per il 2010 dal precedente Governo, ma hanno accettato il compromesso del Ministro, che però per il futuro preferirebbe adottare un meccanismo sistemico che calcoli il livello del salario minimo automaticamente, e ha invitato le parti sociali a presentare proposte entro Novembre.

(Fonte Pravda)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google