La Slovacchia “Paese delle Buone Idee” all’Expo 2017 di Astana

Nei 93 giorni di apertura di Expo 2017 che si apre sabato 10 giugno ad Astana, in Kazakistan, la Slovacchia si promuoverà come “Paese dalle buone idee” declinando il nuovo slogan “Good Idea Slovakia” con la formulazione “Slovakia – Country of Good Ideas”, riferita principalmente al settore energetico. La promozione del padiglione slovacco all’esposizione internazionale di Astana, che porta il titolo “Future Energy”, punterà a mostrare un Paese dall’industria avanzata, dal potenziale innovativo, dalla forza lavoro altamente qualificata e dalle solide basi nella ricerca scientifica.

La mostra slovacca sarà incentrata su cinque grandi aree tematiche (innovazione, scienza e ricerca, cultura, sport e turismo), con l’obiettivo dichiarato di migliorare la cooperazione internazionale della Slovacchia a livello energetico, come ha rilevato nel corso di una conferenza stampa il commissario generale per il padiglione slovacco Patricia Zacikova. Ci saranno opportunità per gli imprenditori slovacchi di stabilire contatti preziosi e di penetrare nuovi e interessanti mercati, in particolare in Asia, ha detto Zacikova, spiegando che con il sostegno dei due governi si stanno preparando almeno due missioni imprenditoriali di grandi dimensioni nel periodo dell’Expo.

Era presente alla presentazione l’ambasciatore della Repubblica del Kazakhstan in Slovacchia, Serzhan Abdykarimov, che ha spiegato come per il Kazakistan sia importante l’esperienza slovacca in settori come l’efficienza energetica, il risparmio energetico, le energie rinnovabili e lo sviluppo di tecnologie energetiche.


Astana, Kazakhstan

Il budget stanziato per la partecipazione della Slovacchia ad Expo 2017 è di 2,66 milioni di euro, inclusi i costi sostenuti per attrezzature tecniche e organizzazione, e il padiglione copre un’area di 360 metri quadrati, concepita, dice Zacikova, come una grande singola opera d’arte. Il progetto dell’esposizione è stato redatto dalla società Kvant di Bratislava, insieme all’architetto Jozef Danak dell’ART STUDIO JOKO di Trnava. Nel presentare il tema dell’energia del futuro si è partiti dal concetto che tutte le idee rivoluzionarie e le innovazioni sono partite dal cervello umano.

Sarà esposta nella mostra slovacca anche Ecocapsule, la micro-abitazione sostenibile alimentata puramente a energia solare ed eolica progettata dallo studio architettonico Nice Architects di Bratislava, che ha fatto molto parlare di sé negli ultimi due anni e debuttò all’Expo Milano 2015.

All’esposizione, cui partecipano con loro padiglioni 115 paesi del mondo e numerose organizzazioni internazionali che si occupano di energia verde, sono attesi 5 milioni di visitatori. Per i cittadini dei paesi membri dell’OCSE, inclusi dunque gli slovacchi, il Kazakistan ha introdotto dall’inizio di quest’anno un regime di ingresso nel Paese senza visto per un periodo massimo di 30 giorni, ha detto l’ambasciatore.

Il 18 luglio presso l’Expo 2017 si terrà la Giornata della Slovacchia che vedrà svolgersi diversi eventi inclusa una performance del gruppo folcloristico Lucnica.

Maggiori informazioni sul sito del padiglione slovacco www.expo2017slovakia.sk e su quello dell’Expo https://expo2017astana.com/en/.

(La Redazione)


Foto expo2017slovakia.sk
Marco Fieber cc-by-nc-nd

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google