Il premier Fico al Globsec: l’UE deve avere un ruolo più forte sul piano internazionale

Secondo il primo ministro Robert Fico le relazioni attuali tra Unione europea e Stati Uniti sono occasione di una grande opportunità perché l’UE diventi più attiva sul fronte internazionale. L’Europa non deve temere le richieste del presidente Usa Donald Trump di aumentare le spese nel settore difesa, ha argomentato Fico parlando davanti al presidente del Consiglio dell’UE Donald Tusk al forum internazionale sulla sicurezza Globsec che si è tenuto a Bratislava lo scorso fine settimana.

«Siamo oltre 500 milioni di persone nell’UE», e questo significa che l’Unione dovrebbe avere un posto «più significativo» sul piano internazionale, «senza appoggiarsi solo su quel che decide l’amministrazione americana o quello che gli Usa concordano con la Russia e la Cina». L’Europa non recita ancora il ruolo che dovrebbe «nonostante la sua forza economica e le sue potenzialità».

Fico ha anche accennato al progetto di una Unione a più velocità dicendosi contrario a dividere i paesi membri in diversi recinti. In realtà esistono già le diverse velocità, considerando che in Europa non tutti i paesi sono parte dell’Area Schengen o dell’Eurozona. Ha detto però che in ogni caso la Slovacchia vuole essere parte del nucleo dell’UE. Secondo lui la chiave per una maggiore integrazione tra i membri UE è una cooperazione rafforzata.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.