Sindacati protestano davanti al Governo e al Parlamento

protesta sindacale

protesta sindacalePoco partecipata la manifestazione “nazionale” dei sindacati realizzata ieri a Bratislava. Tasr parla di circa 2.000 persone (altri citano 5.000 persone) che hanno sfilato nel pomeriggio davanti all’Ufficio del Governo in Namestie Slobody (Piazza della Libertà) contro il pacchetto di austerità del Governo. In seguito la folla si è diretta verso il Parlamento. «Vogliamo vivere e non vivacchiare», era scritto su alcuni striscioni dei manifestanti.

La Confederazione dei sindacati (KOZ), attraverso il suo presidente Miroslav Gazdik, ha ricordato ai manifestanti che le misure governative graverebbero una famiglia media di quattro membri di altri 400 euro di spese e tasse all’anno, il che è approssimativamente pari a un salario mensile di un operaio. Gazdik ha sostenuto che i sindacati non sono riusciti a portare il Governo a più miti consigli per far pesare invece di più la manovra sui gruppi più ricchi del Paese.

KOZ chiede un tasso differenziato dell’IVA, un onere fiscale più elevato per i ricavi da dividendi, tenendo invariate le aliquota delle accise per carbone e gas naturale, e il mantenimento dei contributi agli agricoltori nell’utilizzo del carburante agricolo. Inoltre, i sindacati non sono d’accordo con i piani del governo in materia di politica delle pensioni, e chiedono di migliorare il bonus del primo pilastro pensionistico – a scapito del secondo pilastro (privato).

La protesta di Bratislava è stata la terzo in Slovacchia nel giro di una settimana, preceduta da altre regionali a Kosice e Zilina.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.