Salario minimo, il governo spinge per portarlo al 60% dello stipendio medio

In un dibattito sull’emittente tv pubblica Rtvs il segretario di Stato del Ministero del Lavoro Branislav Ondrus ha difeso l’aumento progressivo del salario minimo di legge per arrivare al 60% dello stipendio medio nazionale. Ondrus sostiene che questa è la quota prevista dalla Carta sociale europea del Consiglio d’Europa, mentre oggi il minimo in Slovacchia rappresenta poco più del 50% della media salariale. Il parlamentare europeo Richard Sulik, leader del partito liberale Libertà e Solidarietà (SaS), che era presente al programma, non è d’accordo e ha affermato che nessun paese in UE ha un salario minimo al 60% dello stipendio medio e se davvero esiste un tale impegno nella Carta europea sarà meglio rimuoverla. Sulik ha sottolineato che i salari reali in Slovacchia sono cresciuti ogni anno di 3-4 punti percentuali negli ultimi anni, ma ora il governo vuole incrementare il minimo di ben il 15%, un ammontare che darà enormi problemi a molti datori di lavoro.

(Red)


Foto teegardin cc-by-sa

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google