Agenzie di somministrazione personale, alcune possono perdere la licenza

Almeno 24 agenzie somministrazione di personale potrebbero essere chiuse in Slovacchia per il mancato rispetto dell’obbligo di presentare una relazione annua sulla propria attività all’Ufficio per il lavoro (UPSVaR) entro la fine di marzo. Secondo Tasr le licenze rilasciate a tali agenzie potrebbero essere revocate anche per altre motivazioni, come non aver fornito lavoro a nemmeno una persona nell’anno precedente, aver indicato dati falsi nella relazione annuale e per il loro coinvolgimento nel lavoro nero o irregolare.

Sul totale di 338 agenzie registrate in Slovacchia, che erano tenute a presentare il rapporto annuale, 9 lo hanno fatto ma non hanno assegnato alcun lavoratore nel corso dell’anno, 10 non hanno inviato la relazione, e 5 agenzie l’hanno mandato dopo la scadenza. Inoltre, alcune agenzie non hanno dimostrato di avere sufficienti fondi propri (dovrebbero disporre di 30.000 euro), altre non hanno pubblicato il bilancio e molte hanno anche differito le loro dichiarazioni fiscali.

Da qualche tempo l’Ufficio del lavoro slovacco presta maggiore attenzione alle agenzie di leasing del personale dopo il reportage di un giornalista serbo che ha lavorato in incognito per tre mesi in condizioni presso lo stabilimento Samsung di Galanta (regione di Trnava). Al momento sono quasi un milione i cittadini serbi che lavorano ufficialmente in Slovacchia, in grandissima parte tramite agenzie di somministrazione, che si è scoperto aprono filiali in paesi vicini (Ungheria, Repubblica ceca, Serbia e Romania) cercando di aggirare le restrizioni della legislazione slovacca.

(Fonte RSI)


Foto USDAgov cc-by-2.0

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google