Bratislava e Praga chiedono controlli più lievi alla frontiera per i turisti che vanno in Croazia

I ministri degli Interni slovacco e ceco, che si sono incontrati mercoledì a Praga, chiedono una attenuazione dei controlli di frontiera tra la Croazia e i paesi confinanti appartenenti all’area Schengen, dunque Austria, Slovenia e Ungheria. Robert Kalinak e Milan Chovanec citano gli inconvenienti per le lunghe code e ore di attesa che i turisti cechi e slovacchi sono costretti a sopportare mentre si dirigono verso “il mare di casa” e avvertono che al più presto informeranno di questa richiesta i colleghi ministri degli Stati membri dell’Unione europea.

Lo scrive Sputnik News che riporta una informazione di Ceske noviny ricordando che dal 7 aprile scorso sono stati rafforzati i controlli per chi entra ed esce dalla zona Schengen, anche da un altro paese membro dell’UE.

(Red)


Foto haydn cc-by-sa

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.