Omaggio del Gruppo Alpini Slovacchia al memoriale al Gen. Stefanik ad Ivanka

Sabato 29 aprile si è tenuto a Ivanka Pri Dunaj un incontro con i soci e gli amici e simpatizzanti del Gruppo Alpini di Slovacchia. Come già riportato nei giorni scorsi, il comune di Ivanka è stato scelto perché vicino alla capitale e perché luogo dell’incidente che il 4 maggio 1919 coinvolse l’aereo italiano del Gen. Milan Rastislav Stefanik, uno dei “fondatori della Patria” e dei 3 militari aviatori italiani che lo stavano accompagnando, su di un triplano Caproni italiano.


Teca con la riproduzione dell’aereo schiantato di Stefanik 

Ad accogliere il Gruppo c’era il sindaco del paese, l’Ing. Ivan Schreiner (al centro nella foto sotto al titolo), che ha messo a disposizione la saletta dell’Ufficio Informazioni Comunale, luogo che ospita anche un piccolo museo dedicato a Stefanik. Il sindaco ha ringraziato gli ospiti, auspicando la loro presenza anche durante le celebrazioni ufficiali del prossimo anno, a 100 anni dalla tragedia.

Al termine della riunione, che ha permesso di illustrare ai presenti quanto già fatto e i progetti futuri, tutti i partecipanti si sono recati nel luogo dell’incidente per rendere omaggio con una piccola cerimonia deponendo dei fiori presso il monumento che ricorda il Gen. Stefanik e i caduti italiani.

L’incontro, il primo di una serie che il Gruppo vorrebbe riproporre periodicamente in altre zone della Slovacchia, si è concluso con un cordiale e simpatico pranzo conviviale. Erano presenti, oltre agli iscritti di Slovacchia, anche rappresentanti del Gruppo Alpini di Pannonia (Ungheria) ed altri amici di Bratislava.

(Red)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google