Energia, nuovo piano triennale di efficientamento approvato dal governo

La Slovacchia dovrebbe riuscire a risparmiare quasi 13.000 Terajoule di energia nei prossimi tre anni grazie al piano d’azione per l’efficienza energetica approvato a fine aprile dal consiglio dei ministri. Per raggiungere questo risultato sarà fondamentale il contributo dei settori dell’edilizia, l’industria e il settore pubblico, con misure previste che richiederanno fondi pari a circa 6,3 miliardi di euro al fine di soddisfare l’obiettivo prefissato. L’industria delle costruzioni sono chiamate a sostenere il piano con il miglioramento dell’isolamento termico degli edifici residenziali con i finanziamenti del Fondo statale per lo sviluppo del settore abitativo. L’industria manifatturiera farà uso in futuro di maggiori risorse dei fondi strutturali e di investimento europei. Mentre il settore pubblico dovrebbe continuare a sostenere il miglioramento del rendimento termico degli edifici dai meccanismi di sostegno esistenti.

Nei tre anni precedenti, dal 2014 al 2016, con un investimento pari a circa 5,7 miliardi di euro il Paese ha risparmiato energia per 9.617 Terajoule. Il risparmio è stato dovuto per oltre la metà (52%) ai risparmi energetici conseguiti dagli edifici, per meno di un terzo alle misure nell’industria (28%) e in quelle nel settore pubblico per l’8%.

(Red)


Foto pixabay CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.