Libertà di stampa: Slovacchia 17esima, miglior paese dell’Europa centrale

Secondo l’ultima edizione del World Press Freedom Index redatto dalla Ong internazionale Reporters sans frontières, la Slovacchia nell’ultimo anno è scesa dal 12° al 17° posto a livello internazionale, con un punteggio di 15.51 subito dietro la Germania. e molto meglio di Spagna (29°), Regno Unito (40), Stati Uniti (43) o Italia (52). Pur indietreggiando, la posizione del Paese è comunque la più alta tra i Paesi dell’Europa centrale. La Repubblica Ceca è 23esima, la Polonia 54esima e l’Ungheria 71esima.

La classifica riflette il fatto che nessun giornalista, collaboratore o attivista dei media online è stato ucciso in Slovacchia lo scorso anno, ma il rapporto 2017 indica tuttavia che c’è una crescente ostilità dei politici nei confronti dei giornalisti, e un elevato numero di azioni legali contro giornalisti e media da parte di uomini d’affari, politici e funzionari giudiziari.

Il World Press Freedom Index rileva inoltre i frequenti casi in cui il primo ministro slovacco Robert Fico ha perso le staffe con i giornalisti, come ad esempio nel novembre 2016 quando li ha definiti «sporche prostitute anti-slovacche».

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.