550 suicidi in Slovacchia l’anno scorso

Sono 545 le persone morte per suicidio in Slovacchia nel 2016, circa il 9,4% in meno (47 persone) rispetto all’anno precedente secondo un rapporto del Centro nazionale di informazione sulla salute (NHIC). Sono invece aumentati, di una percentuale simile, il numero dei tentativi di suicidio, 92 in più su base annua per un totale di 951, quasi alla pari tra uomini e donne. Queste ultime, tuttavia, hanno un tasso di riuscita – con il tentativo che si trasforma più spesso in suicidio – maggiore degli uomini.

Sono in particolare le persone di età compresa tra 50 e 59 anni ad aver commesso il maggior numero di suicidi, mentre i tentati suicidi sono più diffusi tra chi ha un’età da 30 a 39 anni.

Il modo più frequente di uccidersi è stato impiccarsi o auto soffocarsi, soprattutto tra gli uomini: così è successo per 306 uomini e 33 donne. Una percentuale inferiore preferisce buttarsi nel vuoto (38 uomini e 28 donne). Quanto ai tentativi, 219 donne hanno tentato di farlo con una overdose di farmaci. Le armi da fuoco sono invece state ragione di morte per 35 uomini e una sola donna.

Il mese di novembre è stato il più tragico con maggiore incidenza di suicidi, mentre i tentativi sono stati più diffusi a maggio. Il lunedì è la giornata scelta dal maggior numero di persone sia tra chi si è ucciso che tra chi ci ha provato. Nelle regioni di Banska Bystrica e Bratislava il maggior numero di suicidi  – 90 e 76.

(Fonte Teraz.sk)


Foto Jon Callow cc-by,
edit B.Slovacchia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.