I tre Maggi – tri Máje. Trittico sul mese di maggio 1/3

Il Maggio, mese sospirato, la primavera avviata verso l’estate, la scuola verso le vacanze e il lavoro verso le ferie, il grano verso la maturazione e il Campionato verso la chiusura.

Mi domandavo, oltre la denominazione di uno dei mesi dell’anno, che altro significato ha la parola MAGGIO/MÁJ in Slovacchia e in Italia? Inizialmente pensavo a una cosa sola, ma facendo qualche domanda qua e là mi sono ricreduta: ho trovato un significato specifico per Slovacchia e uno per l’Italia, e un terzo che considero in comune. Oggi vi voglio presentare il primo dei “tre Maggi – tri Máje“ che riscopro per voi.

Slovacchia – staviame máj

Già i vecchi Slavi, nel periodo che precedeva il primo maggio, addobbavano le case e le capanne annesse con giovani alberi, spesso abeti o betulle, chiamati máje, i maggi. Il verde primaverile di questi alberi doveva essere di buon augurio per il raccolto destinato sia all’alimentazione umana sia come mangime per gli animali, e nello stesso tempo doveva proteggere le case e i loro abitanti dagli spiriti maligni e dalle malattie.

Successivamente, la tradizione si è tramutata e máj , “il maggio”, si innalzava (si dice stavia sa máj, stavajú sa máje, letteralmente „il maggio si costruisce, i maggi si costruiscono“) davanti alle case in cui abitavano le ragazze in età da sposa: máj, il maggio, è rappresentato da un alberello dal fusto altissimo e diritto, privato dei rami e del fogliame tranne sulla cima, che veniva riccamente decorata con lunghi nastri colorati.

Il maggio veniva innalzato dai giovani del villaggio, alla testa dei quali era il fidanzato o innamorato della fanciulla desiderata; un alberello storto, con la chioma irregolare o mal decorata portava vergogna sia alla ragazza sia a chi lo aveva innalzato. Il giorno seguente i giovani del paese, accompagnati da musicisti, visitavano ogni casa omaggiata dal maggio e facevano ballare tutte le donne di quella casa, offrendo loro anche bicchierini di grappa e i ragazzi a loro volta venivano pagati con denaro per aver costruito il maggio.

La tradizione oggi viene mantenuta in pochissimi paesi, alcuni innalzano il maggio davanti al comune ed è una festa alla quale partecipano tutti, grandi e  piccini.

(Michaela Šebőková Vannini  ―  vedi il suo blog)


Foto teplice.sk, prencov.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google