Radicova: STV e SRo si fonderanno in un unico servizio d’informazione pubblico

Il Premier slovacco Iveta Radicova (SDKU-DS) ha rivelato ieri sera dopo il Consiglio di Coalizione che la soluzione ai gravi problemi finanziari della televisione pubblica (Slovenska Televizia / STV) è una fusione con l’emittente radio Slovensky Rozhlas (SRo). La Radicova ha indicato che l’intero progetto dovrebbe essere avviato nel mese di Gennaio 2011, supponendo che non ci siano controindicazioni legislative.

«STV è stata ripetutamente immersa nei debiti, ma questo sarebbe un problema minore se il servizio televisivo pubblico fosse il suo ruolo principale … il canele Trojka (STV 3, dedicato allo sport) non sta trasmettendo gli eventi sportivi in diretta.. Chi ha voluto guardare il match di qualificazione (della Nazionale slovacca) contro l’Armenia per i campionati di calcio EURO 2012 ha potuto farlo solo con il segnale di una emittente privata (TV Markiza). Questo ovviamente non va bene», ha detto la Radicova, aggiungendo che STV ha programmi troppo pochi originali e troppi contratti con società esterne.

La Radicova si attende che il Ministro della Cultura Daniel Krajcer (SaS) prepari un progetto di legge per affrontare l’attuale situazione entro una settimana.

Oggi il Consiglio dei Ministri ha confermato tutte le premesse, e le trasmissioni dei broadcaster pubblici saranno ridotte dalle attuali sei stazioni radio a quattro nel caso della SRo, e dai tre canali attuali di STV ne rimarranno in vigore solo due.  «L’obiettivo è rafforzare il ruolo dei media di servizio pubblico», ha detto Krajcer, aggiungendo che questo è il modo per risolvere gli attuali problemi finanziari di STV. Il Ministro è stato sostenuto dai partner della Coalizione del suo partito. Il Ministero e il Governo ritengono che non vi è altro modo per risolvere la situazione catastrofica di STV, ha affermato Krajcer, incolpando il direttore generale di STV Stefan Niznansky e il consiglio di STV per la condizione in cui si trova la TV di Stato.
Se non si fosse arrivati a questa soluzione, dice Krajcer, sarebbe stato necessario cominciare a parlare della privatizzazione di STV, un argomento che non avrebbe schivato neanche la radio pubblica SRo.
La scelta di un direttore per SRTV (fusione di STV con SRo) sarà fatta in Parlamento. Secondo Krajcer, questo potrebbe essere eletto al più presto a Dicembre.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google