RUZ: peggiora ancora l’ambiente imprenditoriale in Slovacchia

La qualità dell’ambiente imprenditoriale in Slovacchia ha visto un deterioramento anche l’anno scorso, secondo i risultati annunciati nel corso dell’assemblea dell’Unione repubblicana dei datori di lavoro (RUZ), in parte a causa di modifiche legislative che hanno fatto crescere i costi per i datori di lavoro. Criticata in particolare l’introduzione di un’imposta sui dividendi, le modifiche dei tassi di prelievo e l’estensione e aumento del prelievo speciale per gli enti dei settori regolamentati. A influenzare la competitività delle imprese ci si è messa anche una politica di regolamentazione di scarsa qualità e non trasparente nel settore energetico, che ha consegnato alla Slovacchia prezzi tra i più elevati dell’elettricità nell’Unione europea.

Il presidente di RUZ Miroslav Kiralvarga ha informato i membri dell’organizzazione di aver portato tutte queste questioni all’attenzione del governo e di stare cercando di unificare le posizioni delle imprese con una organizzazione forte che possa confrontarsi nei negoziati con le parti sociali.

Non mancano, tra le critiche, la difficile applicazione della legge, l’inefficacia del sistema giudiziario e un alto livello di corruzione. Senza dire della carenza di lavoratori qualificati, questione sulla quale RUZ rivendica di aver lanciato l’allarme, inascoltata, da almeno due anni. E il governo non ha ancora fatto nulla di serio al riguardo, ha detto il vice presidente Lubos Sirota.

L’assemblea ha anche trattato delle richieste di aumento del salario minimo. La Confderazione dei sindacati (KOZ) chiede di portarlo a 492 euro dal prossimo anno, mentre la Confederazione delle associazione dei datori di lavoro (AZZZ) ha proposto una formula che possa calcolare in modo semiautomatico l’aumento e aiutare nei negoziati le parti sociali, che negli ultimi anni non riescono a trovare un accordo costringendo il governo ad agire in autonomia. Secondo Sirota, RUZ ritiene inutili le discussioni sul tema, e si ha la sensazione che la decisione sia presa già prima di sedersi al tavolo dei negoziati. Un forte aumento del salario minimo come quello proposto, ha detto, spingerebbe gli imprenditori ad assumere personale in nero.

(Red)


Foto stevepb/CC0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google