Derenik: investire di più in educazione e ricerca per la tenuta della competitività

La Slovacchia dovrebbe osare di più con investimenti in istruzione e ricerca, per evitare un crollo di competitività del Paese, ha detto Sabato l’analista economico David Derenik di UniCredit Bank Slovakia. «La competitività della Slovacchia ha subito un forte calo nelle recenti indagini. La qualità della formazione e della ricerca costituisce uno dei pilastri per una crescita economica sostenibile e un aumento della competitività», ha detto Derenik.

Il problema, sostiene l’analista, risiede in gran parte nella bassa retribuzione degli insegnanti. A titolo di paragone, gli stipendi degli insegnanti nella Repubblica Ceca sono il 47% superiori a quelli in Slovacchia.

Sulla base di dati statistici a partire dal 2009, la paga di un insegnante arriva appena all’86% del salario medio della Slovacchia. Nel 2008 il rapporto era ancora più basso, raggiungeva l’83%.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

ARCHIVIO

pubblicità google