Kiska non vuole creare un suo partito o fare il primo ministro

Rispondendo a voci di un suo potenziale coinvolgimento sulla scena politica per le prossime elezioni parlamentari, che sono in programma per la primavera del 2020, il presidente Andrej Kiska ha annunciato in un video pubblicato sul suo profilo Facebook che non rientra tra i suoi piani la creazione di un nuovo partito, un suo coinvolgimento nel nuovo partito Progresívne Slovensko, un futuro da parlamentare o la corsa per la poltrona di primo ministro. Non ha però escluso la possibilità di ripresentarsi alle presidenziali nel 2019, e ha detto che annuncerà la sua decisione riguardo un secondo mandato quinquennale da presidente «indipendente e imparziale» nel settembre 2018.

Deluso della dichiarazione il leader di OLaNO-NOVA Igor Matovic, che ha detto di avere sperato, con Kiska sceso nell’agone politico, di poter ambire a formare un nuovo governo in opposizione ai socialdemocratici di Smer-SD. Nei tre anni del suo mandato finora Kiska è stato spesso elogiato dai partiti di opposizione, mentre i partiti di governo Smer e SNS lo hanno generalmente criticato. Queste critiche, ha scritto Sme, potrebbero ora acquietarsi se i due partiti non lo considereranno più un potenziale avversario nelle elezioni del 2020. Dal 1993 ad oggi Ivan Gasparovic (2004 – 2014) è l’unico presidente che è stato confermato per un secondo mandato di cinque anni.

Sempre la scorsa settimana Kiska ha annunciato che sua moglie è incinta e darà alla luce un bambino nel mese di agosto. Sarà il quinto figlio dopo Andrej e Natalia, 31 e 26 anni, avuti con la prima moglie e che spesso si sono visti col padre in eventi ufficiali, e Veronika e Viktor, 12 e 8 anni, che sono il frutto del secondo matrimonio con la moglie 41enne Martina.

(Red)


Foto: da video LVavro/Youtube

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google