Il 18 aprile a Bratislava una marcia studentesca contro la corruzione

Una marcia di protesta contro la corruzione è stata annunciata da un gruppo di studenti per il prossimo martedì 18 aprile nelle strade di Bratislava. Gli studenti contestano le affermazioni del primo ministro Robert Fico che recentemente ha detto che il suo governo si è adoperato in tutti i modi per contrastare la corruzione, e criticano il ministro dell’Interno Robert Kalinak che ha negato l’esistenza del fenomeno. Per l’evento, organizzato da due studenti 18enni, si sono iscritti su Facebook circa 9.000 persone.

Il presidente slovacco Kiska ha invece ricordato i recenti scandali irrisolti di corruzione di alto livello – tra tutti i casi “Gorilla” e “Basternak” – in un intervento all’Università di economia di Bratislava, affermando che la corruzione è oggi in Slovacchia «quasi tangibile» ed è anche dovuta all’inefficacia degli enti preposti alla neutralizzazione di questo fenomeno. Kiska ha detto che la corruzione in Slovacchia è arrivata fino ai vertici e va combattuta con fermezza prima che i cittadini perdano completamente la loro fiducia nello Stato.

Ma lo stesso 18 aprile si terranno altre due manifestazioni in occasione dell’anniversario della morte di Jozef Tiso, il presidente dello Stato slovacco alleato della Germania nazista, che fu impiccato nel 1947 per alto tradimento.

La polizia teme che questi due eventi non autorizzati e ad alto rischio possano portare tensioni e vedere scontri o infiltrazioni di disturbo nella marcia anti-corruzione.

(Red)


Foto kmillard92 cc-by-sa

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google