Arriva nuovo investitore in AeroMobil. Le prime auto volanti sul mercato nel 2019

AeroMobil, l’innovativa società slovacca che si sta preparando a lanciare l’auto volante, ha un nuovo investitore. Si tratta di Patrick Hessel, che ha appena venduto la maggioranza (il 50,1%) nella sua azienda C2I, che a Dunajska Streda produce componenti in carbonio per il settore auto e aerospaziale, ai sudcoreani di LG per la somma di oltre 42 milioni di dollari. Hessel non ha rivelato i modi e quantità del suo investimento o partecipazione in Aeromobil, ma potrebbe sostituire il fondo di venture LRJ Capital, entrato due anni fa ma che ora vuole abbandonare il progetto. C2I è da anni uno dei fornitori e partner chiave del progetto di auto volante slovacca.

Rimangono invece i due fondatori Stefan Klein e Juraj Vaculik, scrive Trend, malgrado le voci di dissidi uscite recentemente sui media riguardo il futuro dell’azienda e l’ingresso di investitori esterni. L’obiettivo è portare sul mercato nel 2019 la versione definitiva e commerciale del loro veicolo AeroMobil 3.0, di cui sarà presentato nel giro di pochi giorni l’ultimo prototipo, già a norma con tutte le regolamentazioni per la circolazione stradale e il trasporto aereo. Già dall’estate l’azienda ha in programma di cominciare a prendere pre-ordini per consegnare i primi modelli all’inizio del 2019.

(Red)


Foto Paul Williams cc-by-nd

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google