UE: “abbiamo scherzato”. Controlli alle frontiere croate sospesi dopo due giorni

Dopo un weekend con code chilometriche e attese di anche tre ore alle frontiere, è già stato sospeso il regime di controlli stretti dei passaporti per chiunque entri od esca dalla Croazia verso i vicini Slovenia e Ungheria, che al contrario di Zagabria sono membri dell’area Schengen. La Croazia ha chiesto pietà e la UE ha accettato un rinvio a pochi giorni dalla Pasqua, quando si potevano già ipotizzare attese infinite e caos per i turisti in cerca di un fine settimana di vacanza e pace. Zagabria rischia di perdere quote consistenti delle entrate dal turismo, il cui indotto vale quasi un quinto del suo Pil nazionale.

Leggi l’articolo dettagliato su La Stampa.

(Red)


Foto Jason Thien cc-by

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.