RS – Il mondo adesso [Usa-Siria, Usa-Cina, Italia, Londra, Sud Corea, Filippine]

news-mondoadesso

Gli Stati Uniti colpiscono una base aerea in Siria in risposta all’attacco chimico su Khan Sheikhun. Il Pentagono ha comunicato che 59 missili Tomahawk sono stati lanciati alle 4:40 (ora siriana) contro la base militare di al Shayrat vicino ad Homs, in Siria. Dalla base colpita sarebbe partito l’attacco chimico del 4 aprile su Khan Sheikun, nella provincia di Idlib, in cui sono morte più di 80 persone. Il presidente statunitense Donald Trump ha confermato di aver ordinato il bombardamento e ha invitato “le nazioni civili a unirsi agli Stati Uniti per far cessare il massacro in Siria”. Il Cremlino ha definito l’attacco “un’aggressione nei confronti di uno stato sovrano” e ha comunicato la sospensione dell’accordo con Washington per la prevenzione degli incidenti e la sicurezza nello spazio aereo siriano.


Il presidente cinese Xi Jinping incontra Donald Trump a Mar-a-lago, in Florida. Il presidente degli Stati Uniti e sua moglie Melania hanno cenato con il presidente Xi e la first lady Peng Liyuan in apertura del primo summit bilaterale tra i due leader. I nodi dell’incontro riguardano le tensioni tra Stati Uniti e Corea del Nord e la discussione sulle pratiche commerciali cinesi. Il vertice si concluderà oggi con un pranzo di lavoro.


L’Italia patteggia con le vittime delle violenze nella caserma di Bolzaneto durante il G8 di Genova. Il governo italiano ha riconosciuto i propri torti nei confronti di sei cittadini per quanto subito nella caserma di Bolzaneto il 21 e 22 luglio 2001, durante il G8 di Genova. Il patteggiamento, che prevede il versamento di 45mila euro ciascuno per danni morali e processuali, arriva al termine di un ricorso presso la Corte europea dei diritti dell’uomo per violazione del diritto a non essere sottoposti a maltrattamenti e tortura e per l’inefficacia dell’inchiesta penale sui fatti di Bolzaneto. Strasburgo ha preso atto della risoluzione amichevole tra le parti.


Una donna è morta per le ferite riportate nell’attacco terroristico di Westminster. La trentunenne turista romena Andreea Cristea è morta il 6 aprile dopo che i medici hanno deciso di interrompere la respirazione artificiale. La donna era caduta dal ponte di Westminster per non essere investita dall’attentatore Khalid Masood ed era stata recuperata da un’imbarcazione di soccorso. Sale quindi a sei morti il numero delle vittime dell’attentato del 22 marzo al parlamento britannico a Londra, nel Regno Unito.


Il Tar del Lazio ha sospeso l’autorizzazione all’espianto degli ulivi nell’area del cantiere del gasdotto Tap a Melendugno, in provincia di Lecce. Il tribunale ha accolto il ricorso della regione Puglia che chiedeva l’annullamento della nota con cui il ministero dell’ambiente aveva di fatto dato il via libera all’espianto degli ulivi dal cantiere del gasdotto. I lavori sono sospesi almeno fino alla nuova udienza del 19 aprile.


La Corea del Sud ha testato con successo un missile della gittata di 800 chilometri. Lo ha dichiarato un ufficiale di Seoul all’agenzia di stampa Yonhap, L’arma, di fabbricazione sudcoreana, è quindi in grado di raggiungere la Corea del Nord. Il test è stato eseguito il giorno dopo un’azione analoga del regime di Pyongyang, il cui missile è caduto nel mar del Giappone.


Il presidente filippino ha ordinato all’esercito di occupare gli isolotti disabitati e le isole coralline nel Mar cinese meridionale. La zona è rivendicata anche dalla Cina. I militari avranno il compito di “erigere strutture e innalzare la bandiera filippina” nell’arcipelago delle Spratly, ha detto Rodrigo Duterte. Il presidente ha annunciato anche che potrebbe visitare le aree rivendicate da Manila il 12 giugno, in occasione della giornata dell’indipendenza filippina. Dopo la reazione preoccupata di Pechino, ufficiali della difesa filippini hanno chiarito le parole di Duterte specificando che l’intervento riguarda strutture già esistenti e non prevede l’occupazione di nuovi territori.


I titoli dei quotidiani italiani di oggi 7 aprile 2017

  • Corriere della Sera: “Frenata del Pd. Renzi: crisi? Noi col governo”
  • La Repubblica: “’Terribile ciò che ha fatto Assad’. Trump pronto all’azione militare”
  • La Stampa: “Trump sulla Siria: ‘Siamo pronti all’azione militare’”
  • Il Messaggero: “Trump prepara l’attacco in Siria”
  • Il Sole 24 Ore: “Fincantieri rivela Stx. Via libera da Parigi”
  • Il Fatto Quotidiano: “La Madia spara la sua ultima bugia. L’ateneo indaga sui suoi plagi.”
  • Il Giornale: “Inequitalia”
  • Libero: “Gli asini del fisco”
  • Il manifesto: “Stortura”
  • Il Foglio: “Che cosa c’è dietro la rocambolesca elezione di Torrisi in commissione”

 


Dal sito Internazionale.it

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google