Eurostat: le foreste coprono il 40% dell’UE, e il 46% della Slovacchia

Le foreste e altre aree boschive occupano quasi il 40% della superficie totale dell’Unione Europea, i terreni coltivati quasi un quarto e i prati un altro quinto, mentre la superficie costruita e le altre aree artificial come strade e ferrovie, rappresentano il 4%. Per quanto riguarda l’uso socio-economico, oltre il 40% della superficie dell’Unione è utilizzato per l’agricoltura, e quasi il 30% per la silvicoltura. L’uso di terreni ad uso residenziale, commerciale e industriale vale poco più del 10% della superficie totale dell’UE.

Questi dati sono stati pubblicati da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea la settimana scorsa, e si basano su un sondaggio su grande scala fatto per la prima volta sull’utilizzo del territorio, chiamato Land/Cover Area frame Survey (LUCAS), condotto nel 2009. La ricerca è stata fatta in 23 Stati membri dell’UE, dove sono stati registrati sia la copertura fisica della terra e il suo uso socio-economico. LUCAS è la più grande indagine mai realizzata sui terreni a livello di Unione Europea.

Quasi il 40% dell’Unione Europea è coperta da foreste e altre aree boschive, che ricoprono più della metà di Paesi quali Finlandia (68%), Svezia (66%), Slovenia (63%), Estonia (55%) e Lettonia (52%), con la Slovacchia poco sotto (46%). Le percentuali più elevate di coltura del suolo sono state osservate in Danimarca (48%), Ungheria (47%), Polonia (36%), Repubblica Ceca (35%), Germania e Italia (entrambe 33%), Spagna e Francia (entrambe 30%). La Slovacchia subito dopo (28%).

L’Irlanda (64%) ha quasi i due terzi del paese coperti da praterie naturali o agricole, seguita dal Regno Unito (42%), Paesi Bassi (38%) e Belgio (33%). Le più grandi estensioni di macchia (terreni con erbe e bassa vegetazione) si trovano in Grecia (21%), Spagna (14%), Portogallo (11%) e Regno Unito (10%).

Paesi Bassi (13%) e Belgio (10%) hanno la più grande concentrazione di terreni edificati.

Oltre il 10% del territorio dell’UE è utilizzato a fini residenziali, commerciali e industriali, e gli Stati membri con le maggiori quote di superfici utilizzate a questi fini sono Paesi Bassi (37%), Belgio (25%), Danimarca e Regno Unito (entrambi 16%) e Svezia (15%). L’Italia sfrutta a fini residenziali, commerciali e industriali il 13%, la Slovacchia il 10% del territorio totale.

Qui il rapporto.

(Fonte Eurostat)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google