PSA investe per nuovo modello a Trnava, governo pronto a incentivi per 19 milioni

Il ministero dell’Economia slovacco ha proposto di sostenere la casa automobilistica PSA Peugeot Citroen con un contributo di 18,9 milioni di euro in sgravi fiscali quale aiuto di Stato per l’investimento di 165 milioni per preparare l’impianto di Trnava alla produzione di un nuovo modello a partire dal 2019. La nuova vettura, che andrà a sostituire la Peugeot 208 (in foto), sarà una city car che al momento ha solo un nome posticcio, Peugeot P21. Questa piccola da città si affiancherà alla linea dove oggi viene prodotta la nuova Citroen C3 Picasso.

L’investimento creerà 420 nuovi posti di lavoro, già a partire dal prossimo anno, che si andranno ad aggiungere ad altri 500 previsti per la produzione – sempre dal 2019 – di motori a tre cilindri (i primi motori di PSA fatti fuori dalla Francia). Secondo il quotidiano Sme l’aiuto di Stato proposto di 45 mila euro per occupato è una somma più alta di quanto concesso nei recenti investimenti sostenuti dal governo. I dati dell’Alleanza imprenditoriale slovacca (PAS) indicano che nel periodo 2002-2006 i contributi governativi coprivano una cifra di 30 mila euro in media per ogni lavoratore occupato. Quando la casa francese arrivò in Slovacchia nel 2003 ricevette un incentivo statale di 166 milioni per la costruzione del suo stabilimento.

(Red)


Foto psa-slovakia.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google