RS – Il mondo adesso [Onu-Siria, Nord Corea, Gambia, Venezuela, Ecuador, San Pietroburgo]

news-mondoadesso

Le Nazioni Unite hanno convocato il Consiglio di sicurezza in seguito all’attacco con armi chimiche in Siria. In un bombardamento a Khan Shaykhun, nella provincia di Idlib, una zona controllata dai ribelli, sono morte circa 70 persone. Secondo un’organizzazione vicina ai ribelli, l’Osservatorio siriano per i diritti umani, i civili sono morti per soffocamento e per disturbi che di solito sono provocati dall’uso dei gas. I ribelli accusano il governo di Bashar al Assad di aver condotto i raid, ma Assad nega il suo coinvolgimento. Il ministro della difesa russo sostiene che l’esercito siriano ha bombardato un deposito di armi a Khan Shaykhun.


Lancio di un missile nordcoreano verso il Giappone. È la quinta volta dall’inizio dell’anno che Pyongyang conduce test nucleari di questo tipo, nonostante le sanzioni internazionali. Il lancio è avvenuto un giorno prima dell’inizio di un vertice tra Stati Uniti e Cina per discutere proprio dei pericoli del programma nucleare di Pyongyang.


In Gambia aperta un’inchiesta su decine di scomparsi. La polizia ha aperto 33 fascicoli sulla sparizione di decine di persone durante il regime del presidente Yahya Jammeh, al potere per 22 anni fino al 2016. Questa commissione d’inchiesta è stata voluta dall’attuale presidente, Adama Barrow, eletto lo scorso dicembre, e ha l’obiettivo di raccogliere informazioni sui reati commessi dall’ex presidente e dalla sua cerchia.


Scontri tra manifestanti e polizia in Venezuela. Un migliaio di oppositori del presidente socialista Nicolás Maduro hanno cercato di raggiungere l’Assemblea nazionale a Caracas, ma sono stati fermati dalla polizia che ha usato gas lacrimogeni e cariche per disperdere i manifestanti. I feriti sono almeno nove. L’opposizione protesta da giorni nel paese contro la decisione della corte suprema di esautorare il parlamento. La decisione è stata ritirata, ma le proteste non si sono fermate.


In Ecuador Lenin Moreno è stato proclamato vincitore alle elezioni. Il socialista Moreno, 63 anni, candidato del partito di governo nel paese, è stato ufficialmente proclamato vincitore delle elezioni che si sono svolte domenica e prenderà il posto di Rafael Correa. Il suo avversario, Guillermo Lasso, non riconosce il risultato delle elezioni e ha accusato il governo di frode elettorale.


Identificato l’attentatore di San Pietroburgo. Sarebbe Akbarzhon Jalilov l’uomo sospettato di aver fatto esplodere una bomba nella metropolitana della città russa il 3 aprile. Un cittadino russo nato in Kirghizistan nel 1995, affermano i servizi di sicurezza kirghisi. Secondo l’agenzia di stampa russa Interfax, avrebbe legami con l’islam radicale. Non è chiaro se si sia trattato di un attacco suicida. L’attentato ha causato 14 morti e 49 feriti. Jalilov è accusato anche di aver piazzato un altro ordigno trovato inesploso nella metro. Finora l’azione non è stata rivendicata. Stamattina la stazione di Sennaja Ploščad è stata di nuovo chiusa per un allarme bomba, poi rientrato.


Sciopero di Alitalia in Italia. Il 60 per cento dei voli, sia nazionali sia internazionali, è stato annullato. I sindacati protestano contro l’annuncio di circa duemila esuberi e il taglio delle retribuzioni del personale tra il 20 ed il 30 per cento e chiedono “nessun licenziamento e nessun taglio salariale”. Da domani sarà avviata una trattativa tra governo e sindacati.


Tra il 1990 e il 2015 è diminuita la mortalità dei bambini a livello globale. I morti sono passati dai circa 14 milioni del 1990 a circa sette milioni nel 2015. La condizione dei minori è migliorata sia nei paesi più sviluppati sia in quelli con indici socioeconomici bassi. Tuttavia, il divario tra i paesi è aumentato. Lo studio, pubblicato sulla rivista statunitense Jama Pediatrics, si basa sui dati raccolti in 195 paesi.


I titoli dei quotidiani italiani di oggi 5 aprile 2017

  • Corriere della sera: “Raid sui bimbi, ‘uccisi con il gas’”
  • La Repubblica: “Over40 in fuga all’estero, è record”
  • La Stampa: “I gas uccidono i bambini siriani”
  • Il Sole 24 Ore: “Privatizzazioni, no a retromarce”
  • Il Messaggero: “Gas sui bimbi, l’umanità è morta”
  • Il Fatto Quotidiano: “Pd, 150mila tessere abusive”
  • Il Giornale: “Salvi i paperoni Rai”
  • Libero: Alitalia crepa, loro scioperano
  • Il Foglio: “La rappresaglia di Assad con le armi chimche è un messaggio politico”
  • Avvenire: “Bambini avvelenati”
  • il manifesto: “Orrore”

 

 


Dal sito Internazionale.it

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google