C’è un nuovo nunzio in Slovacchia: l’arcivescovo Giacomo Ottonello

Il Vaticano ha nominato sabato il nuovo nunzio apostolico in Slovacchia, che sarà l’arcivescovo Giacomo Guido Ottonello. Come ha informato la Conferenza episcopale slovacca (KBS), monsignor Ottonello sostituirà nella funzione di ambasciatore della Santa Sede l’arcivescovo e avvocato Mario Giordana, che ha compiuto 75 anni in gennaio e andrà ora in pensione come da regolamento. Giordana era arrivato in Slovacchia nel marzo 2008, nominato nunzio da Papa Benedetto XVI, dopo quattro anni a capo della Nunziatura ad Haiti. Nel 2014 il presidente della Repubblica Slovacca Ivan Gasparovic lo ha insignito della Doppia croce bianca di seconda classe.

Giacomo Guido Ottonello, nato a Masone, vicino a Genova, nel 1946, è sacerdote dal 1971 e nel 1980 è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede. Ha operato presso le rappresentanze pontificie in Pakistan, El Salvador, Libano, Francia, Spagna e Polonia. Nel 1999 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato nunzio apostolico in Panama, nominandolo arcivescovo. Dal 2005 è stato nunzio apostolico in Ecuador. Ora il nuovo incarico in Slovacchia, dove come nunzio prenderà in carico anche la comunità diplomatica internazionale come decano. Ottonello, che si insedierà tra alcuni giorni, presumibilmente dopo Pasqua, parla correntemente italiano, francese, spagnolo e inglese.

Ottonello è il quinto nunzio inviato in Slovacchia (e il quarto italiano) nei 24 anni di indipendenza del Paese dopo Giovanni Coppa † (1993-1994), Luigi Dossena † (1994-2001), Henryk Józef Nowacki (2001-2007) e Mario Giordana (2008-2017).

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.