A Cima Grappa una targa per ricordare i caduti slovacchi in Italia nella Grande Guerra

Martedì 11 aprile 2017 sarà inaugurata in mattinata presso il Museo della Grande Guerra adiacente al Sacrario Militare di Cima Grappa, in provincia di Treviso, una targa commemorativa dedicata alla memoria degli slovacchi che persero la vita durante il primo conflitto mondiale sul fronte di battaglia nelle Prealpi Italiane. Il progetto è frutto di una collaborazione dell’ambasciata della Repubblica Slovacca con il ministero della Difesa della Repubblica Italiana, l’Associazione Nazionale Alpini (ANA) e il Sacrario Militare.

Si tratterà di una occasione solenne per commemorare un momento storicamente importante a cento anni da quegli eventi drammatici. Dopo la cerimonia, che è prevista iniziare alle 10:30, le delegazioni italiana e slovacca si trasferiranno al Cimitero Militare per deporre corone in onore ai caduti. Sono previste le presenze dell’Ambasciatore Ján Šoth, di un delegato del ministero slovacco degli Interni, del vice commissario generale di Onorcaduti, gen. di brigata Marco Ciampini, e del presidente nazionale ANA Sebastiano Favero, oltre ad associazioni alpine locali.

I caduti che saranno onorati a Cima Grappa erano componenti della Legione cecoslovacca, un corpo ricompreso nelle file delle forze armate del Regno d’Italia e che combatteva contro l’Austria-Ungheria, rischiando la morte, se non in battaglia, per alto tradimento e diserzione con fucilazione o impiccagione sul posto. Si parla della Legione nel convegno “Sokol, Penna e Pugnale” che si tiene giovedì a Milano.

(La Redazione)


Foto Dage – Looking For Europe cc-by

Foto Davide Bedin cc-by-nc-nd

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.