Associazione PMI slovacche: manovra del Governo provoca aumenti dei prezzi

I provvedimenti di tagli e risparmi previsti dalla manovra finanziaria del Governo dovrebbero essere più sbilanciati sui tagli sul fronte della spesa, ha detto ieri il presidente dell’Associazione slovacca delle piccole e medie imprese (SAMP), Vladimir Sirotka. Sirotka sottolinea che le misure vanno a carico delle imprese, per lo più piccole, e così inevitabilmente si traducono in un aumento dei prezzi al consumo.

«Siamo consapevoli che è necessario risanare le finanze pubbliche, perchè il disavanzo dello Stato è cresciuto a dismisura», ha detto Sirotka, che però non è d’accordo nello spostare la maggior parte degli oneri sulle imprese di piccole dimensioni.

«La crescita dell’IVA dal 19 al 20% non dovrebbe veramente tradursi in un aumento dei prezzi. Ma se guardiamo il totale degli oneri finanziari sulle PMI, oltre alla maggiore IVA c’è anche l’aumento dei prelievi, i trasporti più cari per pedaggi autostradali più costosi e tasse più alte sui veicoli a motore, maggiori tasse sulle proprietà immobiliari, eccetera. È possibile che tutto questo non venga trasposto nel prezzo finale, pur cercando di tenere basso il rischio di inflazione?», lamenta Sirotka.

Secondo la SAMP, il governo dovrebbe cercare di risparmiare di più, tagliando le spese dell’amministrazione, stimolando al contempo di più le piccole imprese. «Perché le piccole imprese non scappino verso i paradisi fiscali, come fanno quelle grandi, ma rimangano in Slovacchia dove sono i loro clienti», ha detto Sirotka.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google