I presidenti di Slovacchia e Polonia sciano insieme per discutere di infrastrutture sui Tatra

Il presidente slovacco Andrej Kiska e il suo collega polacco Andrzej Duda si sono incontrati venerdì sul versante polacco delle montagne dei Tatra per discutere di prospettive comuni di cooperazione. Sulle piste del monte Kasprowy Wierch, sopra Zakopane, uno dei resort sciistici più popolari in Polonia, i due presidenti hanno sciato insieme dopo aver discusso dello sviluppo delle infrastrutture stradali e degli investimenti slovacchi in Polonia nel quadro dell’iniziativa Three Seas che coinvolge i paesi dell’Adriatico, il Baltico e il Mar Nero.

Duda ha detto ai giornalisti che «i nostri paesi sono confinanti ma i collegamenti infrastrutturali a sostegno del turismo e i trasporti veloci sono ancora molto indietro» e dobbiamo lavorare su questa carenza sviluppando nuove infrastrutture, incluse le autostrade. In precedenza il presidente Duda aveva inaugurato vicino a Zakopane una gara annuale frontaliera di sci tra il villaggio polacco di Witów e quello slovacco di Oravice.

Il presidente slovacco Kiska ha postato sul suo profilo Facebook alcune fotografie dei due capi di Stato sugli sci, scrivendo che anche se la Polonia ha una porzione di Tatra più piccola e di minor altitudine della Slovacchia, il suo collega Duda è un miglior sciatore di lui. Kiska ha scritto che «Ho sciato in Polonia per la prima volta», ma farlo «in Slovacchia non ha paragoni», ragione sufficiente perché «molti polacchi vengano a sciare da noi». Oggi il viaggio per percorrere questi pochi chilometri in linea d’aria è «ancora troppo lungo», ma credo che «un giorno le strade tra i nostri paesi saranno buone come i miei rapporti con Andrzej [Duda]»

(La Redazione)


Foto FB.com/AndrejKiska

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.