Gli Slovacchi non amano i prestiti

Bilancia commerciale ancora in attivoGli Slovacchi sono il secondo popolo più parsimonioso tra i Paesi post-comunisti in Europa centrale e orientale (CEE), e non fanno volentieri debiti. La proporzione dei prestiti in Slovacchia rispetto al PIL è la più bassa della regione, secondo una analisi del settore bancario CEE Banking Report dell’austriaca RZB Group. Tra gli altri fattori, la situazione dei prestiti in Slovacchia è stata rallentata dalla crisi economica, che ha decelerato un promettente sviluppo del mercato dei prestiti ipotecari. Il volume dei nuovi prestiti per la casa lo scorso anno è cresciuto dell’11% su base annuale, mentre nel 2008 il ritmo di crescita era superiore al 40%.

Qui sotto la situazione finanziaria degli abitanti nella zona CEE:

Prestiti Depositi
mld € (% PIL) mld € (% PIL)
Slovacchia 13,1 (20,4) 21,0 (32,5)
Rep.Ceca 33,9 (24,7) 55,4(40,4)
Polonia 100,0 (30,6) 94,3 (28,9)
Ungheria 29,0 (30,1) 28,0 (29,1)
Ucraina 20,6 (25,7) 18,5 (23,1)

(Fonte Trend)

Prestiti Depositi
mld € (% PIL) mld € (% PIL)
Slovacchia 13,1 (20,4) 21,0 (32,5)
Rep.Ceca 33,9 (24,7) 55,4(40,4)
Polonia 100,0 (30,6) 94,3 (28,9)
Ungheria 29,0 (30,1) 28,0 (29,1)
Ucraina 20,6 (25,7) 18,5 (23,1)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google