L’Ambasciatore Šoth a Norcia per la consegna dei moduli abitativi alla popolazione terremotata

Dopo l’arrivo e il montaggio la scorsa settimana dei moduli abitativi donati dalla Repubblica Slovacca alle popolazioni rimaste senza casa a Norcia, in Umbria, mercoledì 25 gennaio si è recato nella città di San Benedetto l’Ambasciatore Ján Šoth per la consegna simbolica al vicesindaco Pierluigi Altavilla e ai rappresentanti della Protezione civile.

Il 19 gennaio sedici container erano giunti dalla Slovacchia su quattro camion come aiuto umanitario per i terremotati del centro Italia, un intervento deciso dal ministero degli Esteri slovacco già dopo le prime scosse del 24 agosto scorso. Solo nei mesi scorsi il governo italiano ha proposto diversi scenari e alla fine si è deciso di mandare gli aiuti alla Protezione civile della Regione Umbria, che ha chiesto l’invio a Norcia.

Lo scarico e installazione dei moduli sono avvenuti senza problemi nonostante le forti nevicate e le nuove scosse che hanno provocato nuovi danni e vittime, e soprattutto abbattuto ancora di più il morale degli abitanti di queste terre bellissime e martoriate. I moduli, che fanno parte del programma umanitario di SlovakAid, saranno utilizzati per le esigenze degli abitati di Foligno e Norcia, e una parte di essi sarà adibita a presidio sanitario.

(Red)

Foto Amb.slovacca

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.