RS – Il mondo adesso [May-Trump, Messico, Francia, Rigopiano, Cile, EU, Olanda]

news-mondoadesso

Theresa May oggi a Washington per incontrare Donald Trump. La premier inglese sarà la prima tra i leader stranieri a visitare ufficialmente il quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti. Tra gli argomenti dell’incontro l’ipotesi di un accordo commerciale tra Regno Unito e Stati Uniti e un’agenda di riforme per rendere la Nato e le Nazioni Unite più efficaci di quanto non siano adesso. Nel frattempo il governo britannico ha presentato al parlamento la legge sulla Brexit, che sarà discussa alla camera dei comuni tra il 31 gennaio e il 1 febbraio.


Il presidente messicano Enrique Peña Nieto ha annullato la sua visita a Washington. Al termine di una giornata di polemiche con Donald Trump a proposito del muro che la Casa Bianca intende costruire tra Messico e Stati Uniti, il presidente messicano Enrique Peña Nieto ha annullato la sua visita a Washington prevista per il 31 gennaio 2017. La crisi tra i due paesi si è aggravata quando la Casa bianca ha comunicato di voler finanziare la costruzione del muro con una tassa del venti per cento sulle importazioni dal Messico.


François Fillon nega di aver pagato uno stipendio fittizio alla moglie Penelope. Il candidato conservatore ed ex primo ministro francese è coinvolto in un’inchiesta preliminare per uso improprio di fondi pubblici nel pagamento dello stipendio da assistente parlamentare alla moglie Penelope. Fillon ha negato le accuse, sostenendo che sua moglie ha svolto un lavoro “reale, legale e trasparente” e si è impegnato a fornire tutti i documenti necessari per provarlo. Lo scandalo potrebbe mettere a rischio la corsa all’Eliseo del candidato, che si è presentato con un programma di austerità e tagli alla spesa pubblica.


Estratti tutti i corpi dall’hotel Rigopiano, i morti sono 29. I vigili del fuoco hanno recuperato altri corpi durante la notte del 26 gennaio, ma non li hanno ancora identificati. È salito così a 29 il numero complessivo dei morti. Undici le persone messe in salvo nei giorni scorsi. L’albergo è stato travolto da una valanga il 18 gennaio, giorno in cui l’Italia centrale è stata colpita da quattro forti scosse di terremoto.


Continuano gli incendi in Cile, distrutto un villaggio nel centro del paese. Il villaggio di Santa Olga, nella regione Maule, è stato completamente distrutto dalle fiamme, alimentate dal vento forte e dalle alte temperature. Secondo l’Agenzia forestale nazionale 238mila ettari di foresta sono stati bruciati e almeno 4mila persone sono state costrette ad abbandonare le loro abitazioni. Il bilancio delle vittime è salito a dieci morti. La presidente Michelle Bachelet ha dichiarato lo stato d’emergenza e accettato aiuti internazionali da Russia e Stati Uniti per affrontare la situazione.


Oggi a Bruxelles il vertice dell’Ecofin. I ministri delle finanze dell’Unione europea si incontreranno per discutere dell’analisi annuale della crescita e degli squilibri macroeconomici e sulla prevenzione delle frodi sull’iva. All’ordine del giorno anche una riforma del sistema dell’Iva e il programma di lavoro della presidenza maltese. Il ministro delle finanze britannico Peter Hammond ha assicurato che il Regno Unito rispetterà i suoi impegni nei confronti dell’Unione europea.


Il ministro della giustizia olandese Ard van der Steur si è dimesso in relazione ad uno scandalo del 2001. Lo scandalo riguarda un accordo di compensazione di 2 milioni di euro per il trafficante di droga Cees Helman, nell’ambito di un patteggiamento di cui il ministro della giustizia era al corrente. Van der Steur è il terzo ministro del governo del primo ministro Mark Rutte a dimettersi in relazione alla faccenda: l’ex ministro della giustizia Ivo Opstelten e il suo sottosegretario Fred Teeven si sono dimessi nel 2015.


Sono state individuate le componenti chimiche e genetiche che rendono i pomodori saporiti. Queste caratteristiche sono state perse in molte varietà moderne, poiché la selezione ha privilegiato altri aspetti, come la resa, il colore e la resistenza alle malattie delle piante. Secondo i ricercatori, potrebbe essere possibile inserire di nuovo i geni persi nei pomodori. La stessa tecnica potrebbe essere estesa alle fragole e ad altre piante coltivate.


I titoli dei quotidiani italiani di oggi 27 gennaio 2017

  • Corriere della Sera: “Terremoto, lite con l’Europa”
  • La Repubblica: “Europa, piano B del governo: no alla manovra se voto a giugno”
  • La Stampa: “Raggi: mi imposero le nomine”
  • Il Messaggero: [Canzio}“Processi show, freno ai pm”
  • Il Sole 24 Ore: “Privatizzazioni: per Poste nuova quota sul mercato”
  • Il Fatto Quotidiano: “Il Porcellinum: 3 deputati su 4 nominati dai capi e non eletti”
  • Il Giornale: “Dossier choc dell’alta finanza. Uscire dall’euro è un affare”
  • Libero: “Renzi è fuori come un balcone”
  • Il manifesto: “L’anno del giudizio”
  • L’Unità: “Pd, grandi manovre per il voto a giugno”

 

 


Dal sito Internazionale.it

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google