Il generale slovacco Milan Maxim nominato ufficiale della Legion d’Onore francese

Il Capo di Stato Maggiore Generale delle Forze Armate slovacche, generale Milan Maxim, ha ricevuto lunedì dalle mani dell’ambasciatore Christophe Leonzi, per conto del presidente Hollande, la più alta decorazione francese – l’Ordine Nazionale della Legion d’Onore, grado di ufficiale. La cerimonia di assegnazione si è tenuta presso l’Ambasciata di Francia a Bratislava. Maxim, come ha detto l’ambasciatore Leonzi, ha “contribuito allo sviluppo di attività congiunte tra la Francia e la Slovacchia”. Inoltre, la Francia apprezza il suo “impegno per costruire la cooperazione, la pace e la sicurezza nel mondo”.

La Legion d’Onore, che è stata istituita da Napoleone Bonaparte nel 1802, è il più alto ordine francese per meriti militari e civili. È anche una delle onorificenze più apprezzate nel mondo ed è servita come modello per le decorazioni di Stato in molti paesi stranieri. Secondo quanto si legge sul sito delle Forze armate slovacche, Maxim è uno delle 21 personalità slovacche ad essere insignito della Legion d’Onore, tra cui nove militari (tra gli altri, il generale Milan Rastislav Stefanik).

Il generale Milan Maxim è nato nel 1956 a Michalovce, nella Slovacchia orientale. Nelle Forze armate ha svolto importanti funzioni di comando delle forze di terra. In passato è stato addetto alla Difesa per la Repubblica Slovacca a Praga. Nel 2000-2001 ha completato un corso accademico superiore di Stato Maggiore presso l’Accademia della Difesa a Parigi. Ha ricevuto onorificenze da autorità straniere della Polonia, Slovenia, Repubblica Ceca e Germania, e nel 2015 è stato nominato cittadinano onorario dal governatore dello Stato americano dell’Indiana Mike Pence, che da pochi giorni è vice presidente degli Stati Uniti.

(Red)


Foto: il gen. Maxim con l’amb. Leonzi (mil.sk)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google