Il Tripartito non trova un accordo sul bilancio, i sindacati dicono no

Le parti sociali – Governo, sindacati e datori di lavoro – nella seduta trilaterale (il cd. Tripartito) di oggi non hanno trovato un accordo sul progetto di bilancio statale del 2011. Le imprese lo hanno accettato con alcune riserve, mentre i sindacalisti lo hanno categoricamente rigettato. Il Governo è intenzionato a discutere il progetto durante la seduta del Consiglio dei Ministri di questo Mercoledì.

«Non abbiamo sentito nulla di nuovo. I sindacati hanno mantenuto la loro posizione», ha detto il Ministro del Lavoro Jozef Mihal (SaS), che ha sottolineato che l’approccio dei sindacalisti non è stato costruttivo. Il vicepresidente di KOZ (Confederazione dei sindacati), Vladimir Mojs, ha detto che le misure di austerità proposte dal Governo colpiscono maggiormente le persone comuni. «Ci piacerebbe vedere più risparmi nelle spese», ha detto Mojs. Ciò comporterebbe una tassazione superiore alle persone con redditi più elevati, e l’introduzione di un’aliquota IVA ridotta per alcune merci.

L‘Unione dei datori di lavoro della Repubblica (RUZ), attraverso il suo presidente Mariano Jusko, ha fatto alcune riserve. «In generale accettiamo il progetto, che soddisfa la necessità di risparmiare se vogliamo vivere meglio in futuro», ha detto Jusko.

La decelerazione prevista nella crescita economica della Slovacchia è dovuto al fatto che il precedente Governo avrebbe speso troppo, e fatto debiti che devono essere pagati subito, ha aggiunto Jusko.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google