Circa 2000 persone alla manifestazione sindacale a Kosice contro la finanziaria

Circa duemila sindacalisti provenienti da tutta la Slovacchia orientale si sono radunati Venerdì a Kosice, seconda città del Paese, e hanno marciato in una manifestazione contro le misure di risanamento del Governo  in campo sociale. «Il pacchetto di misure in preparazione avrà un impatto diretto sulle persone. Secondo i nostri calcoli, costerà ad ogni famiglia fino a 400 euro l’anno. Noi crediamo che ci siano altre soluzioni, come la tassazione dei capitali, le imposte progressive, cambiamenti delle aliquote IVA, l’abolizione del lavoro temporaneo e altre misure», ha detto Emil Machyna, capo del sindacato dei metalmeccanici KOVO.

Machyna ha respinto le accuse del Premier di aver rifiutato di partecipare ai negoziati. «Abbiamo le nostre proposte, che non incidono sulla gente comune», ha detto. Machyna ha ricordato che i partiti di Governo dovrebbero mantenere le promesse del loro programma elettorale, come gli impegni che si sono assunti per «non aumentare le tasse. Avevano promesso di prendere provvedimenti basati sui risparmi e sulle procedure degli appalti pubblici», ha detto.

La protesta di Venerdì si è tenuta in un clima calmo e senza incidenti. A questa ne seguirà una l’8 Ottobre a Zilina, e il 12 Ottobre si terrà un raduno nazionale a Bratislava.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google