Le auto elettriche non sono la soluzione più “verde” in tutti i paesi europei. La mappa

Il mondo politico e le case automobilistiche spingono sulle auto elettriche come soluzione per combattere il cambiamento climatico. Tuttavia, l’analisi del ciclo di vita dell’intero veicolo mostra che le auto elettriche provocano anche inquinamento, a volte anche maggiore di quelli delle auto a gas o diesel. L’impronta di CO2 dovuta alla loro fabbricazione comprende infatti anche la produzione delle batterie elettriche e soprattutto le modalità di produzione dell’energia elettrica, ancora molto dipendente da combustibili fossili (ad esempio gas naturale o carbone in alcuni paesi).

Il consulente Damien Linhart ha raccolto sul sito jakubmarian.com i dati medi in grammi dell’anidride carbonica causata da una macchina elettrica (in grammi di CO2 equivalente) e indicati in una mappa per ogni paese europeo, a confronto con l’impronta di carbonio di una vettura diesel (170 gCO2e / km) o a benzina (180 gCO2e / km), che sono oggi i tipi di autoveicoli  più comuni.

Nel confronto, la Slovacchia (117 gCO2e) risulta essere tra i paesi più virtuosi con un livello medio-basso di emissioni, insieme all’Austria (115), molto meno di altri come l’Italia (162), la Gran Bretagna (173) o la Germania (174).

Vedi la mappa completa sul sito jakubmarian.com.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.