Ministro Ziga: nel 2017 lavoriamo a 66 progetti di investimento per 1,8 miliardi

Lo scorso anno in Slovacchia sono stati lanciati 79 progetti di investimento, dei quali 29 sono stati conclusi con sovvenzioni statali, ha detto il ministro dell’Economia Peter Ziga (Smer-SD) la scorsa settimana citando i dati raccolti dal ministero e dall’Agenzia nazionale per gli investimenti Sario. Due dei 29 progetti riguardavano la ricerca e sviluppo, altri quattro incentivi per i centri di servizi condivisi alle imprese. Quegli investimenti hanno permesso la creazione di 7.500 posti di lavoro e nuove opportunità per le esportazioni in tutta la Slovacchia, incluse le aree meno sviluppate delle regioni centro-orientali dove il governo si è impegnato con un obiettivo di lungo termine a migliorare il contesto imprenditoriale, sostenendo in particolare le piccole e medie imprese. A questo proposito, nel 2016 sono state adottate alcune misure legislative, ha detto il ministro, allo scopo di eliminare gli ostacoli burocratici e promuovere lo spirito imprenditoriale con la riduzione degli oneri fiscali.

Ziga ha anche annunciato che nel 2017 il suo ministero potrebbe concludere fino a 66 progetti di investimento per un valore complessivo di 1,8 miliardi che potenzialmente potrebbero essere in grado di creare 24.000 posti di lavoro. Si tratta di progetti in diversi settori, principalmente nell’industria automobilistica, elettronica, meccanica e di servizi condivisi.

Secondo il ministro la Slovacchia sta avendo buone performance economiche, ed è buono per fare business. Non è vero, ha sottolineato, che qui è difficile fare impresa e che il paese manca di stabilità, basta vedere quel che dicono gli investitori. Entro il mese di luglio 2017 il ministero dell’Economia intende presentare un pacchetto di nuove misure sistemiche a sostegno dell’ambiente imprenditoriale, suggerite dai dibattiti dei gruppi di lavoro coordinati dal suo ministero, ha detto Ziga.

Un nuovo portale web in via di preparazione aiuterà poi gli imprenditori ad orientarsi nella burocrazia necessaria nei singoli passaggi del fare impresa, spigando ad esempio come ottenere una licenza commerciale e aprire una società, come accedere a contributi pubblici e adempiere agli obblighi di legge, ha spiegato il ministro.

(Red)


Foto FB.com/mhsr

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google