Il gelo prosegue in Slovacchia anche nei prossimi giorni. Meno 35° a Oravská Lesná

Negli ultimi giorni la Slovacchia, come il resto dell’Europa, ha visto le temperature precipitare e il ‘generale inverno’ fare il suo ritorno con un gelo da sottozero. L’istituto Idro -meteorologico (SHMU) prevede che le basse temperature continueranno anche nei prossimi giorni e ha emesso degli allarmi di primo e secondo livello sia per oggi che per domani, mercoledì 11 gennaio, per l’intero paese tranne la regione di Bratislava e diversi distretti delle regioni di Trnava, Nitra e Trenčín, nell’ovest della Slovacchia. Il primo grado di allarme prevede temperature tra i meno 15° e i meno 20° C. Il secondo grado va dai meno 20° ai meno 27° C.

Un allarme alluvioni di terzo grado è stato invece rilasciato per l’area di Liptovský Mikuláš, nel nord-ovest, e avvisi di primo grado per i distretti di Ružomberok e Martin (tutte e tre le località sono nella regione di Žilina) a causa dei lastroni di ghiaccio che stanno creando problemi al regolare flusso delle acque nei fiumi più grandi.

Nel corso del fine settimana sono state registrate in diverse località slovacche alcune delle temperature più basse degli ultimi tre decenni. Il freddo più intenso è stato registrato con meno 35,2° C nel villaggio di Oravská Lesná, nella Slovacchia settentrionale, la terza temperatura notturna più fredda da quando il comune ha iniziato a registrare le temperature. Sul picco slovacco di Lomnický Štít, sugli Alti Tatra, si è arrivati a meno 29,6° C, che è il record di gelo nella più alta stazione meteo della Slovacchia fin dal 1987. Anche la cittadina termale di Dudince, nella Slovacchia centromeridionale, ha superato il suo precedente record con meno 30,3° C.

(La Redazione)


Foto OakleyOriginals cc-by

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google