Prezzi al consumo in Slovacchia in calo dello 0,2% annuo nel mese di novembre

soldi_fridl-16595069125-by-sa

Anche nel mese di novembre i prezzi al consumo in Slovacchia sono diminuiti dello 0,2% su base annua secondo i dati diffusi l’altro ieri dall’Ufficio di Statistica slovacco. I prezzi sono scesi particolarmente nelle categorie cibo e bevande non alcoliche (-2,4%), costi per alloggio, acqua, elettricità, gas e altri combustibili (-1,2%), trasporti (-0,2%) e calzature e abbigliamento (-0,1%). Sono invece aumentati nel settore alberghi, bar e ristoranti (+2%), istruzione (+1,9%), sanità (+1,6%), beni e servizi vari (+1,5%), spese per tempo libero e cultura (+1,2%), bevande alcoliche e tabacco (+1,1%), servizi postali e telecomunicazioni (+0,6%).

Al contrario del dato annuale, rispetto al precedente mese di ottobre i prezzi al consumo sono aumentati dello 0,1%, particolarmente per alimenti e bevande analcoliche (+0,5%), alberghi, bar e ristoranti (+0,3%), ricreazione e cultura (+0,2%).

Tra gennaio e novembre 2016 i prezzi al consumo sono invece complessivamente dello 0,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Anche l’inflazione annua è risultata negativa per 0,2 punti percentuali in novembre, mentre l’inflazione di fondo è allo 0,4% e l’inflazione netta allo 0,5%.

L’inflazione cosiddetta armonizzata, cioè calcolata secondo le metodologie europee, ha anch’essa un valore negativo dello 0,2%, e il tasso armonizzato di inflazione degli ultimi dodici mesi si attesta a meno 0,5%.

Secondo la Banca Centrale Slovacca (NBS) l’inflazione chiuderà l’anno in negativo di mezzo punto percentuale, ma nel 2017 dovrebbe riprendere a salire dell1,2%.

(Red)

_
Foto fridl cc-by-sa

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.