Insegnanti rom non trovano lavoro. Forse sono troppo qualificate.. forse non abbastanza

Il Ministero dell’Educazione non aiuta gli insegnanti rom, anche se sono alla ricerca di un posto di lavoro da quattro anni, scrive il quotidiano SME nell’edizione di ieri. Viera Samkova e sua sorella Andrea sono andate cercando un lavoro come insegnanti o assistenti ormai da quattro anni, ma sono sempre state scartate per essere di volta in volta o troppo qualificate, o non abbastanza qualificate. Le dichiarazioni ufficiali delle strutture educative dove le due donne hanno fatto richiesta di un lavoro spiegavano che le donne erano troppo qualificate a causa del loro titolo universitario. Altre scuole hanno invece affermato che la loro istruzione era insufficiente.

«Sfortunatamente, noi non abbiamo – se non molto limitati – mezzi legali per influenzare il processo di selezione dei lavoratori nelle scuole», ha detto il Segretario di Stato del Ministero dell’Educazione Jaroslav Ivanco (SDKU-DS).

Le sorelle non hanno nemmeno ricevuto alcun contributo dal Centro nazionale slovacco per i diritti umani, o dal gran numero di Ispettorati del settore istruzione, nonostante il fatto che molte di queste istituzioni abbiano ammesso che le donne sono state discriminate.

(Fonte SME)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google