Sario Daily Media Monitoring

Riportiamo anche oggi alcune delle più importanti notizie tratte dalla newsletter della Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per attrarre gli investimenti diretti in Slovacchia e per la promozione del commercio estero, firmata dalla nostra collega Ildiko Dungelova. Il nostro Editore, Slovakia Group s.r.o., è business partner di Sario per il mercato italiano, ed è disponibile a fornire aiuto ed informazioni per tutto quello che riguarda gli investimenti in Slovacchia da parte degli imprenditori italiani.

– La crescita annuale dei settori chimico e farmaceutico in Slovacchia nel 2° trimestre del 2010 si è attestata al 22,9%, con un segnale di cauto ottimismo, e un certo livello di ripresa del comparto, a seguito di un forte calo dovuto alla crisi, ha detto Roman Karlubik, capo dell’Associazione delle aziende chimiche e farmaceutiche ZCHFP. Karlubik ha detto che la ripresa è stata più visibile nella produzione di articoli in gomma e materie plastiche, con una crescita del 38,7%. Il settore ha registrato nel 2° trimestre un fatturato di 2 miliardi di euro, dei quali la maggior quota proveniva da prodotti di raffineria (869 milioni). Il settore impiega attualmente circa 30.000 persone.

– La banca Slovenska Sporitelna ha iniziato a vendere obbligazioni ipotecarie per il valore di 10 milioni di euro. L’emissione consiste di 10.000 obbligazioni del valore nominale di 1.000 euro. Andranno ad un tasso di interesse del 2,35% annuo, e la scadenza dei titoli è al 14 Ottobre 2014.

– OTP Bank Slovensko ha emesso obbligazioni ipotecarie per un valore complessivo di 25 milioni di euro, con valore nominale di 10.000 euro, acquistabili per trenta giorni a partire da ieri 29 Settembre. Le obbligazioni andranno a un tasso d’interesse variabile (Euribor 3 mesi maggiorato del 2,83%), e la banca pagherà il rendimento su base trimestrale. Scadenza il 29 Settembre 2014.

– Il primo progetto di costruzione dell’autostrada attraverso partnership pubblico-privata (PPP) in Slovacchia va  avanti in linea con i piani. Il consorzio Granvia, guidato dal gruppo francese di costruzioni Eurovia, prevede di completare i tre tratti tra Nitra e Zvolen (52 km in totale) in Luglio-Settembre del prossimo anno. Lo Stato pagherà al consorzio circa 3,8 miliardi di euro per l’autostrada e la sua manutenzione per 30 anni.

– La società energetica polacca Tauron sta prendendo in considerazione acquisizioni in Slovacchia. Tauron è la seconda più grande azienda energetica della Polonia.

– La Slovacchia dovrà cercare di raggiungere un livello unico di sovvenzioni agli agricoltori, come succederà in tutti i paesi dell’Unione Europea dopo il 2013. Nel nuovo periodo di programmazione il sostegno dovrebbe venire solo dal bilancio UE, senza aiuti aggiuntici dei singoli Stati ai propri agricoltori, ha detto il Ministro dell’Agricoltura slovacco Zsolt Simon (Most-Hid). Secondo Simon, il finanziamento per agricoltore dovrebbe essere definito come lo era prima dell’ingresso della Slovacchia nell’Unione Europea. Questo significa che gli agricoltori non potranno ricevere nulla oltre un sussidio fisso dell’EU per unità di produzione.

– Il produttore di energia elettrica Slovenske Elektrarne (SE) ha investito finora quasi 400 milioni di euro nella modernizzazione delle due unità della centrale nucleare di Bohunice. SE sta preparando le due unità per prolungarne la durata di vita, che termina rispettivamente nel 2014 e 2015. Finora SE non ha specificato di quanti anni verrebbe prorogata la ‘scadenza’ delle unità V2, e quanti fondi saranno ancora necessariì per finire i lavori.

– Le strutture sanitarie controllate dallo Stato non devranno solo essere trasformare in società per azioni dal prossimo anno, ma dovranno anche eliminare i loro debiti. Il Ministro della Salute Ivan Uhliarik sta attualmente preparando per questo un modello di applicazione. Non è chiaro, tuttavia, come dovrebbe essere utilizzato il denaro per eliminare i debiti degli ospedali, che sono nell’ordine delle decine di milioni di euro. Secondo gli ultimi dati del Ministero delle Finanze, il settore sanitario dovrebbe ottenere 1,4 miliardi di euro il prossimo anno dal bilancio dello Stato e da fondi UE. Il Ministro ha detto che il pacchetto non include le misure per l’eliminazione dei debiti e i fondi che dovranno essere ricercati altrove.

– La Coalizione cancellerà l’immunità parlamentare con una legge comune, e non con una legge costituzionale. Così i deputati dovranno pagare le multe come la gente normale, per eccesso di velocità, per esempio. Oltre alle immunità contro le infrazioni, la Coalizione vuole anche limitare l’immunità parlamentare per le dichiarazioni fatte in Parlamento. Per fare questo, però, ha bisogno di una maggioranza costituzionale di voti, che al momento le manca, senza l’opposizione. Il Premier Iveta Radicova ha già concordato con il leader del partito di opposizione Smer, Robert Fico, di incontrarsi e discutere la questione la prossima settimana.

(Fonte Sario)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google